Ecobonus, sconti sulle bollette anche nel 2019. Tutto quello che c’è da sapere

venerdì 25 gennaio 12:44 - di Redazione

Sono stati prorogati anche per tutto il 2019 gli Ecobonus, che consentono sgravi fiscali a fronte di interventi per aumentare l’efficienza energetica della propria abitazione o di interi edifici. Una misura che, attraverso una detrazione dall’imposta lorda, consente «un risparmio medio annuo del 15% del totale della spesa energetica delle famiglie», spiegano dall’Enea, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, che ha predisposto un sito apposito con tutte le informazioni necessarie. Gli Ecobonus, resi operativi per la prima volta con la Finanziaria del 2007, puntano così a due obiettivi: migliorare la qualità della vita e dell’ambiente e, insieme, permettere alle famiglie di tagliare i costi delle bollette. Per conseguirli i cittadini possono realizzare diversi interventi di riqualificazione degli immobili: dalla sostituzione degli infissi o degli impianti di riscaldamento, all’isolamento termico degli edifici fino ai lavori per la riduzione del rischio sismico. «Nel quadriennio 2014-2017 sono stati trasmesse ad Enea quasi 1,5 milioni di richieste di detrazione (di queste, circa 420mila soltanto nel 2017), per 13 miliardi di investimenti attivati e un risparmio di energia primaria pari a circa 4.688 GWh/a», ha spiegato Amalia Martelli, del Dipartimento Unità Efficienza Energetica di Enea, chiarendo che si parla di un «risparmio medio sulla bolletta annuale dei consumatori compreso tra i 250 euro del 2014 e i 150 euro del 2017, anche per effetto dei differenti livelli dei prezzi del gas».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza

contatore di accessi