Salvini tira dritto: “Critiche? Quanto rosicano la sinistra, Boldrini, Fornero, Monti…”

domenica 23 Dicembre 18:31 - di Robert Perdicchi

“Quanto stanno rosicando i giornaloni di sinistra, i conduttori di sinistra, i professoroni, la Boldrini, la Fornero e Monti… due che parlano dopo aver causato 5 milioni di nuovi poveri. Io tiro dritto, ogni giorno leggo ‘Salvini si dimette, Salvini litiga con questo e quello. Invece io dico che qui siamo e qui rimaniamo, anche se il nostro è il governo più massacrato della storia della Repubblica. Noi restiamo al nostro posto con il consenso che gli italiani ci hanno dato e ci stanno continuando a dare. Non mi piango addosso”.

Indifferente alle critiche che gli arrivano dai giornali, dalle tv, dai social di sinistra, il vice premier e ministro  dell’Interno Matteo Salvini, replica così, in diretta su Facebook, ai giudizi che hanno stroncato la manovra economica approvata ieri notte al Senato. Ha qualcosa da dire anche ai cattolici, Salvini: “Mando un enorme augurio e un saluto a tutte le donne e gli uomini della Chiesa che mi scrivono e che mi dicono di tenere duro. Perché le parole di qualche vescovone o di ‘Famiglia Cristiana’ o del quotidiano dei vescovi non rappresentano l’animo dei cristiani e dei cattolici. Io sto lavorando per avere più vita e meno morti, però le regole devono valere per tutti e se vuoi arrivare in Italia devi chiedere ‘permesso e per favore e devi portare rispetto per il Paese che ti ospita”, aggiunge Salvini, che attacca l’opposizione per lo spettacolo offerto al Senato: “Ieri sentendo gli interventi dei parlamentari Pd sembrava di essere su ‘Scherzi a parte’. In questa manovra c’è un piano di interventi straordinari per la sicurezza che non c’è mai stato negli anni precedenti. Si tratta di 400 mln di euro, con un piano di assunzioni per 8000 agenti di pubblica sicurezza”. Poi il leghista difende la manovra anche nella parte relativa alle famiglie: “Amentiamo il bonus bebè, aiutiamo davvero le famiglie, non a chiacchiere. Aiutiamo le famiglie di 4 mln di disabili, con un investimento di un mld di euro e con l’assunzione di 40.000 insegnanti di sostegno nell’arco di tre anni”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • g.erman 25 Dicembre 2018

    Io aggiungerei FI e FdI

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )