Asi, tutti i premiati per Sport e Cultura. Un’iniziativa nata 14 anni fa

domenica 16 Dicembre 11:47 - di Paolo Signorelli

A Chianciano Terme un sabato all’insegna di sport e passione, con la consegna dei Premi Asi Sport & Cultura. Il premio, giunto alla XIII edizione, è promosso da Asi – Associazioni Sportive e Sociali Italiane. Si tratta di un’iniziativa, annunciata nel 2004 in occasione del decennale della fondazione dell’Ente che vuole richiamare l’attenzione sui valori ideali che l’attività sportiva promuove quotidianamente attraverso l’impegno, l’aggregazione, l’innovazione, l’amicizia, la solidarietà, il coraggio dei suoi numerosi praticanti, agonisti o appassionati.
Una serata, presentata e condotta da Marcel Vulpis, che si è aperta con i ringraziamenti del presidente Asi Claudio Barbaro, intervistato, per l’occasione, da Italo Cucci.

Sport e Cultura si articola in tre sezioni: – 1 ICS-Impiantistica e Promozione Sportiva; conteso da tutte le Amministrazioni Comunali, Provinciali e Regionali (sopra i 25.000 abitanti) che attraverso l’uso, l’edificazione o la ristrutturazione di impianti sportivi, o attraverso specifici progetti di promozione, abbiano favorito l’attività sportiva e motoria.

– 2 Innovazione tecnologica; gara disputata dalle aziende, dalle Federazioni e dai Media che hanno sfruttato la tecnologia per realizzare innovazioni di processo e prodotto in ambito sportivo e, così facendo, contribuito alla diffusione di un servizio ad alto valore innovativo.

– 3 Etica Sportiva, Premio Fabrizio Quattrocchi: premiati gli atleti, i direttori di gara, i dirigenti, i tecnici o le società sportive distintisi per un gesto di alto valore etico formativo, o decisivi nel contribuire alla diffusione dei valori dello sport, ad essere insigniti di riconoscimento. Il Premio Etica sportiva è, infatti, dedicato a Fabrizio Quattrocchi, l’italiano ucciso in Iraq, medaglia civile al valore e appassionato di arti marziali.

– Il Premio ICS-Impiantistica e Promozione Sportiva è stato vinto dal COMUNE DI MARANELLO, dove sorgerà la nuova area polifunzionale per le attività sportive, un progetto strategico per la città che di fatto prenderà il posto dell’attuale Centro Sportivo di via Fornace.

– Il Premio Innovazione tecnologica è andato alla MULTIOSSIGEN S.p.A. L’azienda bergamasca, con esperienza decennale nella ricerca sull’ozono, propone soluzioni innovative per gli impianti natatori proprio con l’utilizzo dell’ozono.

– Il Premio Etica Sportiva, Premio Fabrizio Quattrocchi è stato vinto da ABILITY CHANNEL per la proiezione del film “I AM – Io sono il Colonnello Calcagni” di Michelangelo Gratton.
Nel corso della serata è stato premiato anche Marco Lodadio, campione di ginnastica artistica nelle file della Gym Civitavecchia, affiliata ASI. Il giovane, nato a Frascati il 24 marzo 1992, si è da poco classificato terzo nei Campionati mondiali di Ginnastica artistica a Doha, specialità anelli .

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )