Tragedia ad Aosta: donna uccide i figlioletti e si suicida ad Aymavilles

venerdì 16 novembre 10:26 - di Paolo Sturaro

Un’altra terribile vicenda sconvolge la provincia di Aosta. Ad Aymavilles, una donna ha ucciso i propri figli – di 7 e 9 anni – e poi si è suicidata. Era un’infermiera dell’ospedale di Aosta e, secondo le prime ricostruzioni della polizia, ha stroncato la vita dei due bambini con un’iniezione letale, un cocktail di farmaci che aveva portato a casa dal luogo di lavoro. Ad avvertire le forze dell’ordine è stato il marito della donna, che è un agente del corpo forestale della Valle d’Aosta. È tornato a casa, intorno alla mezzanotte, è ha trovato i corpi della moglie e dei figlioletti. Immediatamente è intervenuta la squadra mobile. A quanto si apprende, gli agenti hanno trovato nell’abitazione di Aymavilles due lettere, che sono al vaglio degli inquirenti. E in quelle lettere c’è il motivo del folle gesto, l’infermiera sentiva il peso insopportabile delle avversità dell’esistenza. Un gesto che ha portato alla morte due piccoli innocenti, che si erano appena affacciati alla vita, uccisi dalla propria madre.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica