Solidarietà amorosa al governo: i grillini difendono Salvini pure sulla Isoardi…

giovedì 8 novembre 19:18 - di Monica Pucci

Al governo insieme, compatti, anche sulla polemiche a sfondo amoroso, su cui i grillini manifestano solidarietà al compagno di avventura Matteo Salvini. «La foto pubblicata dalla Isoardi per comunicare la fine della storia con Salvini? Bisogna avere rispetto del proprio ex e non pubblicare foto molto intime come quella, per far sapere una cosa che sarebbe stato sufficiente, appunto, solo comunicare», ha detto Manlio Di Stefano, sottosegretario agli Affari Esteri del M5S, oggi al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, commentando la fine della love story tra Salvini e Isoardi. Secondo lei la Isoardi con quella foto non ha avuto rispetto, quindi? «No, chiaramente no», taglia corto Di Stefano.

La Isoardi, intanto, si è difesa sui social dall’accusa di aver scelto una foto imbarazzante per annunciare la fine della love story con il leader leghista. «È una foto bellissima e molto dolce. Ma non riuscite a capire quanto amore c’è?». E’ o era? E su quel dubbio si è riaperto il dibattito…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giorgio 9 novembre 2018

    Il tutto arriva proprio da chi ha fatto dello strumento sociale e mediatico il proprio cavallo di battaglia.
    Iniziamo allora con il dire che la politica tutta non dovrebbe tweetare , instagrammare e facebookare le varie procedure messe in atto dal governo, ne le decisioni istituzionali. Si è voluto cambiare il modo e il mondo di comunicare e allora non ci si può scandalizzare di una foto che poi non mi sembra mostrare di più di una banale foto di 2 persone innamorate, non si vedono parti intime e non mi sembra si veda del sesso. Prima si odia la forma e le formalità istituzionali e si usano i social anche per le comunicazioni più serie ed importanti e per far campagna politica si vende la propria immagine su ogni social…poi quando la cosa non è più conveniente si grida allo scandalo con una ipocrisia indicibile. Siete ridicoli!

  • Giuseppe Tolu 9 novembre 2018

    Ma perché non si contano le cor*a di ministri di vecchia data invece di pensare alla rottura di un fidanzamento.

  • Claudia 8 novembre 2018

    Io penso che i propri sentimenti non dovrebbero mai uscire dall’ambito strettamente privato. Sono fatti personali appunto che necessita’ c’è di metterli in piazza.

  • In evidenza

    contatore di accessi