“Per Salvini la sedia elettrica”. Bufera sul post dell’assessora rossa

mercoledì 12 settembre 15:46 - di Penelope Corrado

«Sei fortunato che la sedia elettrica è stata abolita, signor ministro». Il post delirante contro Matteo Salvini ha campeggiato a lungo su una bacheca Facebook ed è stato firmato da Valentina Pavan, assessore all’istruzione del Comune di San Stino di Livenza, in provincia di Venezia. Inutile dire che il Comune è più rosso che mai. Rosso sangue, verrebbe da dire, visto il commento splatter. Il post è stato rimosso solo dopo una pioggia di commenti indignati e la cosa sicuramente non finirà qui. Il vicepresidente della Regione Veneto, Gianluca Forcolin ha chiesto le immediate dimissioni dalla carica di assessore. «Non si dovrebbe mai augurare la morte a nessuno,  ancora più grave lo faccia un amministratore del nostro territorio». Quindi l’invito al sindaco Cappelletto: «Non basta rimuovere il post, ma bisogna rimuovere l’assessore da un ruolo che non merita»

La sinistra minimizza, ma la Boldrini per molto meno allertava la polizia

La Pavan rispondeva a una considerazione del ministro dell’Interno sull’indagine a suo carico relativa  “Indagato per sequestro di immigrati? Scopriamolo insieme”, aveva scritto Salvini allegando il filmato con l’apertura della busta della Procura. Il post della Pavan è stato pubblicato sulla bacheca di Salvini, è poi stato rimosso. Strana contraddizione quella di Valentina Pavan: in campagna elettorale mostrava un’aria dolce e mite, da fatina buona delle favole, sui Social scrive commenti da far inorridire la strega di Biancaneve. La difende a spada tratta il sindaco Matteo Cappelletto, che risponde così: «Mi pare si stia montando un caso sul nulla. Un commento fuori luogo sicuramente, ma che nulla ha a che vedere con il lavoro e l’impegno dell’assessore. Se ci si appiglia su questo significa che a San Stino problemi più gravi non ce ne sono e la Lega non sa dove parare…». Alla Pavan e a Cappelletto andrebbe ricordato che Laura Boldrini che, per molto meno, ha allertato la polizia postale. E i buontemponi che l’avevano criticata hanno subito anche procedimenti penali. Ma è la vecchia storia dei due pesi e due misure della sinistra.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Roberto Tarozzo 14 settembre 2018

    La Capra non sa che in Italia per fortuna non ha mai visto la sedia elettrica, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA, CAPRA……………..

  • Franz 13 settembre 2018

    Ma questi finti democratici non sono contro la pena di morte ? Hanno sempre due pesi e due misure questi ipocriti con la pancia e le tasche piene. Un po’ di rieducazione modello cinese non gli farebbe male .

  • Carlo 13 settembre 2018

    Questa medicre donna l unico posto per lei un cesso sporco di m…..dao

  • Carlo 13 settembre 2018

    Fare commenti su questa donna che non merita neanche chiamarsi donna perché fa schifo

  • ANTERO 13 settembre 2018

    Che venga immediatamente destituita !

  • Laura Prosperini 13 settembre 2018

    fortuna che i violenti, gli intolleranti eravamo noi.
    Eppoi assessore all’istruzione????

  • enrico 13 settembre 2018

    povera decerebrata di sinistra bevi meno

  • enrico 13 settembre 2018

    povera decerebrata di sinistra

  • Giuseppe Forconi 13 settembre 2018

    Ma si puo’ sempre riprestinare. Gli elementi per usarla ci sono e sono molti.

  • Andrea 13 settembre 2018

    Signorinella vai a fare un po di shopping che è meglio ! e tra un po mi sa anche che devi trovarti un lavoro !

  • Francy 13 settembre 2018

    Approvo pienamente la richiesta da parte di Gianluca Forcolin riguardo le immediate dimissioni di Valentina Pavan dalla carica di assessore.

  • Simonetta 12 settembre 2018

    Questi sono i veri fascisti.. persone mediocri e ignoranti che aprono la bocca per fargli fiato e dire le peggio cose. Questa va cacciata dalla politica

  • andrea 12 settembre 2018

    Dategliela ai negri che arrivano coi barcon, ci pensano loro

  • Giuseppe Tolu 12 settembre 2018

    Tu puoi ringraziare che in Italia non ci sia la garrota@. Stupida oca

    • Giuseppe Forconi 13 settembre 2018

      Per cortesia non offendiamo le oche. La valentina e piu’ di una oca.

  • franco 12 settembre 2018

    peccato che una così bella ragazza non abbia anche un bel cervello!

  • In evidenza

    contatore di accessi