Gasparri: «Guardia costiera taxi per clandestini. Non si ripeta l’andazzo del Pd»

venerdì 17 agosto 11:27 - di Franco Bianchini

«Ho presentato una interrogazione al presidente del Consiglio, al vicepresidente del Consiglio Salvini e al ministro Toninelli per sapere quali direttive siano state impartite alla Guardia costiera che, intervenendo in acque di competenza maltese, ha caricato 170 clandestini, evidentemente da trasportare in Italia». Lo annuncia il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri. «Tale comportamento – aggiunge – sembra ricalcare l’andazzo dei mesi passati quando, in base alle direttive del governo a guida Pd, la Guardia costiera si era contraddistinta per alimentare il trasporto in Italia di migliaia e migliaia di clandestini, ovunque prelevati. Ho chiesto al governo di sapere quali siano gli orientamenti in questa fase, alla luce delle pubbliche dichiarazioni del vicepresidente del Consiglio, Salvini, che ha detto di non essere stato informato della decisione della Guardia costiera. Ricomincia l’antica pratica di una Guardia Costiera trasformata in un taxi del mare per clandestini?».

«Questa decisione -insiste Gasparri- appare in palese contraddizione con i comportamenti degli ultimi mesi che avevamo apprezzato anche in sede parlamentare. La Guardia costiera agisce in maniera autonoma o risponde alle direttive di chi? Ad esempio del ministro delle Infrastrutture Toninelli, dal quale dipende? Continueranno comportamenti di questa natura? La Guardia costiera andrà a prelevare clandestini in acque territoriali altrui o in acque dove altri Paesi, a cominciare da Malta, devono intervenire per il soccorso?».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Paolo 21 agosto 2018

    Poverino….il comandante della Diciotto
    Lui non era stato informato che il governo è cambiato…
    Continuava a seguire i vecchi ordini.
    Comunque mi pare inevitabile che il comandante deve essere giudicato da un tribunale militare!

  • Angela 18 agosto 2018

    Ma la guardia costiera a chi ubbidisce?al ministro Salvini o a Toninelli? E perché carica migranti se le direttive del governo impongono di non farlo?

  • Eschini Pietro 18 agosto 2018

    Riportateli in Libia , come si permette la guardia costiera di prendere a bordo tutti quei clandestini senza autorizazione dal Governo .

  • Ben Frank 18 agosto 2018

    Gasparri, inciuciato del vecchio satiro di Arcore, ma statte zitto e nun rompe, che dici solo scemenze!

    • Sebastiano 20 agosto 2018

      è L’UNICA VOLTA CHE DICE UNA COSA GIUSTA E TU GLI DICI DI STARE ZITTO? MA NON TI VERGOGNI? O DEVO PENSARE CHE SEI UN PD CHE ROMPE IL CAXXO…..

  • Brigante nero 18 agosto 2018

    Cambio della dirigenza in tutta la PA.

  • Mario M. Fornaro 18 agosto 2018

    Intanto Salvini rifiuti lo sbarco in un porto italiano: giri al largo.

  • Mario M. Fornaro 18 agosto 2018

    Va stabilito se la Guardia costiera è autonoma (e in tal caso può fare quello che vuole). Oppure se dipende da chi (Ministro Trasporti? Ministro Interni? Altri?). E se ha un Capo o obbedisce o è ‘licenziata’.

  • Sabatangelo 17 agosto 2018

    Fa bene Gasparri, pero’ penso che Salvini non si fara’ prendere per il naso.

  • doriana santinato 17 agosto 2018

    bravissimo!!!! i responsabili vanno sollevati dal loro incarico!! subitooooooo

  • Pino 1° 17 agosto 2018

    La guardia costiera da chi è comandata? Dal vecchio governo?

  • Giuseppe Tolu 17 agosto 2018

    Subito destituito, e i clandestini a casa sua in attesa di un presto rimpatrio

  • yuri 17 agosto 2018

    il capo della guardia costiera ha detto che continuerà.Il bello è che stà ancora al suo posto.

  • In evidenza