Una via Almirante a Genova? Per il Pd è una “vergognosa provocazione”

sabato 23 Giugno 16:14 - di

La battaglia di Fratelli d’Italia per intitolare una strada a Giorgio Almirante prosegue in tutta Italia, dopo il via libera e il successivo stop della sindaca Raggi a Roma. Stavolta il partito di Giorgia Meloni ci riprova a Genova con una mozione identica a quella che era stata approvata in Campidoglio dalla maggioranza grillina, che aveva poi rinnegato quel voto. Il capogruppo in consiglio comunale Fdi, Alberto Campanella, è in pressing sul sindaco di centrodestra Marco Bucci, col Pd che però – come documenta Repubblica Genova – già alza le barricate con termini pesantissimi: “Vergognosa provocazione per nascondere il vuoto politico di Bucci”, dicono  i consiglieri dem. Ma Campanella insiste e non ha alcuna intenzione di mollare: “Vogliamo replicare qui a Genova un’identica mozione per far avere al grande politico italiano un giusto riconoscimento, ci auguriamo che la mozione possa essere accettata da tutti, maggioranza e opposizione, nello spirito che ha accompagnato Giorgio Almirante nella sua attività politica. Superfluo ricordare l’inaspettato omaggio alla camera ardente di Enrico Berlinguer, successivamente ricambiato dalla sinistra italiana”.

La “provocazione”, secondo il Pd, starebbe nel fatto che la proposta di FdI arriva a pochi giorni da quel 30 giugno in cui a Genova la sinistra ricorda gli scontri seguiti al corteo indetto dalla Camera del Lavoro e appoggiato dall’opposizione del Pci, nel 1960, per protestare contro la convocazione del sesto congresso del Movimento Sociale Italiano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 24 Giugno 2018

    Ma fatela finita, avete rotto e strarotto con questo vostro fantasma del fascismo.
    Niente Almirante ???? allora niente togliatti e altri criminali rossi. Non vi venisse in mente Renzi o Gentiloni, sarebbe patetico.