Rinvenuti 3 cadaveri in un’azienda agricola: omicidio-suicidio? Per ora è giallo

venerdì 22 Giugno 13:18 - di

Omicidio-suicidio nel casertano: trovati morti padre, madre e figlio

Dunque, gli inquirenti al lavoro sul caso sono convinti che il capofamiglia in uno scatto d’ira fatale possa aver ucciso la moglie e il figlio freddandoli con il proprio fucile da caccia, prima di rivolgere l’arma contro sé stesso e fare fuoco per suicidarsi. Una ipotesi suffragata dal dato tstimoniato dall’uomo che per primo ha dato l’allarme, avendo udito provenire da quell’azienda agricola situata in località Taverna Zarone, nel territorio del comune di Teano, numerosi spari. Il resto, è la cronaca di un macabro ritrovamento:quello dei 3 cadaveri rinvenuti distesi sul terreno e in una pozza si sangue. Uno dei tre corpi ormai privi di vita, quello dell’uomo più anziano, aveva vicino un fucile da caccia.

Le posizioni dei cadaveri e i dettagli che indicano la pista dell’omicidio-suicidio

Ebbene, proprio la posizione delle vittime e, soprattutto, l’arma trovata accanto al 72enne, hanno indirizzato le prime indagini verso la pista del duplice omicidio-suicidio, con l’uomo che probabilmente dopo una lite avrebbe preso il fucile mirando contro moglie e figlio, prima di arrivare a togliersi la vita. qualora la pista dell’omicidio-suicidio fosse quella giusta, allora, bisognerà capire se all’origine del gesto vi siano stati dissidi familiari o se la tragedia possa essere stata motivata da particolari condizioni di salute dell’uomo.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *