L’odio della sinistra: fantocci di Salvini appesi a testa in giù. Lui: fate pena

6 Mag 2018 18:00 - di Redazione

La sinistra non si smentisce mai: l’unico linguaggio che conosce nei confornti di chi non la pensa come lei è l’odio e la violenza. Siano fantocci impiccati in effigie, siano aggressioni materiali, siano bombe alle sedi e alle librerie dei partiti “nemici”, il suo linguaggio non cambia. Ora è la Lega a essere nel mirino nel napoletano. A quanto denuncia sulla sua pagina Facebook la sezione di Quarto del movimento, due fantocci di cartone impiccati e con scritte intimidatorie verso la Lega e il suo leader Matteo Salvini sono comparsi rispettivamente nei pressi del Monumento ai Caduti e dell’aula consiliare “Peppino Impastato” del Comune di Quarto. Una svastica, disegnata su uno dei manichini sui cui è scritto “Noi con Salvini”, e insulti all’indirizzo del partito. Gli atti sono stati denunciati alla Digos. A Quarto si vota il 10 giugno per eleggere il sindaco e la Lega corre con un suo candidato, Massimo Carandente Giarrusso. “Un vile gesto intimidatorio contro la libertà d’espressione e la rappresentanza politica – dichiara il coordinatore cittadino Castrese Cerlino – Coloro che hanno messo in scena questa vigliaccata, hanno dimostrato tutto il loro sciocco e violento infantilismo. Non ci lasciamo intimidire da tali situazione, abbiamo il grande obiettivo riportare il buonsenso a Quarto e per questo andiamo avanti sempre più convinti di aver scelto la strada giusta. Siamo sicuri che le autorità facciano piena luce su un gesto grave”. “Calunnie, intimidazioni persino minacce ma nessuno può fermare chi ha il consenso della gente ed è forte della ragione delle proprie idee. Esprimo solidarietà alla sezione di Quarto della Lega. Ringrazio anche le forze dell’ordine che in questo week-end hanno garantito il nostro diritto di scendere in piazza”, dichiara il già consigliere comunale di Quarto Vincenzo Biondi, mentre va giù duro il coordinatore provinciale Biagio Sequino: ”Provo vergogna e tristezza per questi soggetti che, evidentemente in modo vigliacchesco cercano di portare avanti le loro idee, e provano con la violenza a reprimere le idee altrui”. Pronta la replica di Salvini: “Ancora atti intimidatori contro di me e contro la Lega. Vigliacchi, ci fate solo pena. Io non ho paura, e vado avanti, insieme alla nostra splendida Comunità”. Lo scrive su Facebook Matteo Salvini, commentando il caso dei fantocci impiccati a testa in giù trovati a Quarto, nel napoletano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Giovanna De Canio 7 Maggio 2018

    Ragazzi, di che cosa ci meravigliamo? Questo è il frutto della “democrazia”, celebrata ogni 25 aprile…

  • sergio 7 Maggio 2018

    …buon sangue non mente!!…I comunisti, con i loro atti ignobili,non finiscono mai di stupire !!
    Portatori di odio e di violenza, menzogneri e senza Dio….

  • Piero 7 Maggio 2018

    Non capisco la grettezza nel riproporre l’emblema della vigliaccheria assoluta, l’ignobile accanimento sui cadaveri di Benito Mussolini e Clara Petacci, vogliono usarlo come simbolo del movimento? Non mi sembra che faccia paura a chicchessia… piuttosto noto la solita disparità di giudizio storico. Come può essere compatibile la barzelletta “Fiano” senza fare una seria legge contro la violenza consumata all’epoca da delinquenti comuni per festeggiare il ritrovato “libertinaggio” e rievocata dai nuovi balordi rigorosamente senza attributi e argomenti?

  • Brigante nero 7 Maggio 2018

    Questa sx comunista è fuori dalla costituzione e deve essere perseguita.

  • giulio 7 Maggio 2018

    non erano i leghisti a mostrare il cappio in Parlamento ai tempi di Craxi?

  • Fabio 7 Maggio 2018

    e noi siamo con te caro Salvini , siiii sempre contro tutti i comunisti , sono sempre invidiosi di tutti e odiano chi vuol fare le cose , provate tutti concretamente nel fare una analisi veloce , (esclusi i ragazzi chenon sanno nulla di politica) ma , voglio rivolgermi a Tutti quelli che conoscono e ricordano un po’ di storia recente , fate una analisi di tutte le nazioni che sono state comandate dal comunismo s che ancora lo sono come Cuba e/o la Cina (attenzione non fare confusione con la Cina poiché poiché quello non è il comunismo vero , li esiste un accordo mondiale per farli stare buoni , chi darebbe da mangiare ad un miliardo e mezzo di persone se il comunismo non avesse impersonato il capitalismo ?). Comunque vogliamo parlare dei paesi dell’est ? Della Russia del 1980 ? Quando i nostri radical chic inneggiavano al comunismo , li si morivano di fame e , sognavano la libertà , ma il vero problema che a questi comunisti radical chic col Rolex , non gli si può dire nulla poiché sono vigliacchi e fanno sempre finta di nulla e poi adesso vanno a votare i 5 stelle , vergogna !!!!!!!!!!

  • Mikael Bolshitkov 6 Maggio 2018

    This is not a joke to laugh at, these displays of hatred should be taken seriously! Regardless of political ideologies they constitute a real threat to the welfare of Mr. Salvini…The DIGOS should be involved in solving which individual or group are the perpetrator of this display…Prison time should be given for such actions…Salvini is entitled to protection.

  • SUGERITI DA TABOOLA