Fanno il saluto nazista: tutti sospesi i giovani calciatori del Lokomotive Lipsia

5 Mag 2018 15:21 - di Redazione

Squadra sospesa, tecnici esonerati e allenatore denunciato. Il Lokomotive Lipsia, club di quarta divisione del calcio tedesco, ha risposto con fermezza allo scandalo che è si è generato nel club dopo che i membri di una squadra giovanile hanno posato nell’ultimo fine settimana per una fotografia mentre fanno il saluto nazista.

Il club ha sospeso tutta la squadra fino a fine stagione ed esonerato i tecnici, oltre ad aver presentato una denuncia contro l’allenatore e l’assistente della squadra giovanile, proibendogli a vita l’ingresso nelle strutture sportive del club per il saluto dei giocatori con il braccio teso. L’incidente, hanno spiegato, è avvenuto nel campo della Lokomotive Lipsia, una squadra modesta della quarta categoria, che disputa uno dei cinque campionati regionali che compongono la “Regionalliga” del calcio tedesco.

«Fare questo saluto non è solo un reato di istigazione alla xenofobia, ma rappresenta gli omicidi di migliaia di persone in un sistema di ingiustizia. Questo non è né un reato banale, né una provocazione, né un gioco», hanno spiegato dal club sulla pagina Facebook ufficiale, dove come foto profilo è stata adottata l’immagine di un omino con i colori della squadra che butta una svastica in un cestino. «Gegen nazi!» (Contro i nazi), si legge inoltre sulla foto. Il club, inoltre, in collaborazione con la federazione regionale dello sport e un’associazione di tifosi del Lipsia, ha annunciato che faranno diversi seminari per i giovani che hanno preso parte alla fotografia. I saluti nazisti sono proibiti in Germania.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA