Friuli, affluenza in calo. I sondaggi sono favorevoli al centrodestra

domenica 29 aprile 23:30 - di Robert Perdicchi

Si sono chiuse alle 23 in Friuli Venezia Giulia le urne, dove 1.107.425 cittadini erano chiamate a scegliere il nuovo presidente della Regione e rinnovare il Consiglio regionale. Lo scrutinio si svolgerà domani a partire dalle 8. Non è previsto il ballottaggio, per cui il candidato che otterrà il maggior numero di voti sarà presidente della Regione. Le donne aventi diritto al voto sono 572.107, gli uomini 535.318; gli elettori iscritti all’Aire sono 156.166.

In base ai sondaggi effettuati nei giorni scorsi, Massimiliano Fedriga (nella foto), 37 anni, leghista sostenuto dal centrodestra, si attesta al primo posto col 45% dei voti, a seguire Sergio Bolzonello, 58 anni, della coalizione di centrosinistra, con il 30%, quindi Alessandro Fraleoni Morgera, 48 anni, del Movimento 5 stelle e Sergio Cecotti, 61 anni, del Patto per l’Autonomia.

Alle ore 19 l’affluenza di tutte le 1369 sezioni delle Regionali in Friuli Venezia Giulia registravano un dato del 38,37% su tutta la Regione, in netto calo rispetto al voto delle Elezioni Politiche del 4 marzo scorso mentre è in leggera crescita rispetto al 2013: ma 5 anni fa si votò su due giorni.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza