Grasso, schiaffo a Renzi: lascia il gruppo del Pd e si iscrive al Misto

giovedì 26 ottobre 19:25 - di Ezio Miles
pietro grasso

I voti di fiducia a ripetizione sul Rosatellum  hanno lasciato il segno. E aggiungiamoci anche lo psicodramma sulla riconferma di Visco al vertice di Bankitalia. Fatto sta che Il presidente del Senato Pietro Grasso ha rassegnato le dimissioni dal Gruppo del Partito Democratico e, ai sensi del  regolamento, sarà iscritto d’ufficio al Gruppo Misto del Senato. Così si legge in una nota dell’ufficio stampa del Senato.

È un gesto clamoroso che Grasso ha compiuto prima del sì definitivo al Rosatellum e un gesto che dimostra quanto alto ormai sia il livello di scontro all’interno delle istituzioni, tra Renzi e il Pd, da una parte , e il governo, nonché le massime cariche dello Stato, dall’altra. La pesantezza della situazione era stata chiaramente rivelata dall’intervento di Giorgio Napolitano in Senato. L’ex presidente della Repubblica. nell’Aula di Palazzo Madama, aveva parlato di “forzature” nell’iter parlamentare che aveva portato al voto sul Rosatellum bis e aveva anche evidenziato le difficoltà in cui s’era trovato il governo per la tempistica voluta dal Pd. Ora si aggiunge lo schiaffo di Grasso a Renzi. E per la Repubblica, con il Pd al governo, è sempre caos.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica