Rainbow MagicLand cambia proprietà. Ed è in arrivo il rinnovamento del parco

mercoledì 9 gennaio 13:06 - di Redazione

Svolta in arrivo per Rainbow MagicLand, il parco divertimenti più grande di Roma, che ha sede a Valmontone. Numero di attrazioni ineguagliabile, nuove idee. Da Shock – che passa da 0 a 100 km in due secondi – a Cagliostro, con le sue montagne russe al buio, dallo Yucatan – con le paurose discese acquatiche – all’Olandese Volante, zeppo di tensione. L’attesa, soprattutto per i sogni di bambini e ragazzi, sta per finire con il perfezionamento dell’operazione finanziaria siglata il 21 dicembre, che porterà grandi novità. Con questo accordo, Pillarstone Italy diventa l’unico azionista della società di gestione del parco e dà avvio a un piano di investimenti per complessivi 40 milioni di euro, che permetterà un totale rilancio delle attività e del business. Pillarstone Italy è la piattaforma fondata nel 2015 da Kkr per supportare le banche italiane nella gestione delle proprie esposizioni verso asset non core e underperforming attraverso il miglioramento della performance e del valore dei business sottostanti delle esposizioni.

Le prossime mosse per Rainbow MagicLand

Pillarstone Italy offre liquidità a lungo termine e competenze operative alle aziende italiane con cui collabora per consentirne il riequilibrio finanziario e permettere loro di tornare a crescere e creare valore e occupazione, a beneficio di tutti gli stakeholder,

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi