Negoziante eroe disarma e mette in fuga rapinatori africani (video)

Lui si chiama Romeo Antoniazzi e a Treviso lo hanno già ribattezzato il negoziante eroe. I fatti in questione sono avvenuti a Susegana, dove due rapinatori di origine africana hanno minacciato l’esercente di una sala giochi. Fatti documentati da un video altamente impressionante. «Mi hanno puntato una pistola alla fronte – ha raccontato il negoziante eroe al Gazzettino – Non ci ho più visto, e anche se erano grandi e grossi li ho menati e fatti scappare. Peccato che sottomano non avessi nulla di pesante, sennò li consegnavo ai carabinieri». Romeo, 54 anni, titolare del Mirage Orange Games, sala giochi di Sussenago, in provincia di Treviso, si è reso conto di aver agito con incoscienza, ma ha sventato giovedì notte una rapina. A immortalare la scena il video della sorveglianza interna. Si vedono i due rapinatori africani, armati, puntare la pistola alla testa dell’esercente. La reazione del signor Romeo è impressionante: disarma i due, li costringe alla fuga, li insegue armato di un vaso che scaglia sulla schiena di uno dei due malfattori. A darne notizia i principali quotidiani locali, mentre la notizia è passata sotto silenzio sui media nazionali. Meglio contrabbandare l’immagine di un Nord Est ricco, senza problemi di criminalità, senza l’emergenza immigrazione. Per fortuna il signor Romeo aveva le immagini interne a certificare il suo eroismo e confermare l’allarme sociale creato dalle nuove ondate migratorie.

africani

africani-negoziante-eroe