Bologna, ragazza di 21 anni tenta di violentare un marocchino: arrestata

Raramente si sente parlare di tentativi di stupro consumati da donne ai danni di uomini ed invece è proprio quello che è accaduto a Bologna, dove una giovane donna ha assalito sessualmente un suo coetaneo marocchino provando a portare a termine un atto sessuale. La ragazza era molto probabilmente sotto l’effetto di qualche sostanza stupefacente: bolognese, 21 anni, stanotte pretendeva di consumare un rapporto sessuale con un suo conoscente, un 20enne marocchino. Il giovane, dopo essere stato rincorso e preso a schiaffi per essersi rifiutato di accontentarla, ha avuto paura e ha chiamato la polizia, nonostante avesse qualche precedente con la giustizia.

La aspirante stupratrice
del marocchino è stata arrestata

All’arrivo degli agenti la ragazza si è scagliata contro i poliziotti, morsicandoli. L’episodio è accaduto in zona universitaria e ha coinvolto la polizia che staziona in piazza Verdi. La giovane è stata arrestata per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Feriti quattro agenti, alle braccia e alle gambe, con prognosi da 3 a 7 giorni per i morsi, oltre al ragazzo molestato. La 21enne, che ha precedenti di polizia e problemi di tossicodipendenza, è stata portata in ospedale per essere sedata e poi è stata rimessa in libertà.