Ora lo ammette anche Barack Obama: «Donald Trump può vincere»

«Tutto è possibile». Così Barack Obama, a poche ore dal suo intervento alla convention democratica di Filadelfia, ha risposto in un’intervista alla Nbc sulla possibilità di una vittoria di Donald Trump nelle elezioni presidenziali di novembre. «È la natura della democrazia – spiega il presidente – fino a che gli elettori non si esprimeranno nelle urne e gli americani non diranno la loro non si può escludere nulla». Obama ha quindi ribadito di aver fiducia negli americani e di essere fiducioso in una sconfitta di Trump a novembre con l’approdo alla Casa Bianca di Hillary Clinton. «Ma nel corso della mia carriera politica – ha aggiunto – ho visto succedere tante cose pazzesche». Dunque, un monito del presidente americano a non mollare mai la guardia fino al giorno del voto. Un messaggio che ripeterà stasera sul palco di Filadelfia, con un discorso teso a promuovere la figura di Hillary come unica persona realmente qualificata a succedergli e a lanciare l’allarme su tutti i pericoli derivanti dall’elezione del tycoon. Il presidente Usa ovviamente non si è lasciato sfuggire l’occasione per garantire il suo personale sostegno alla sua compagna di partito. «Io sono profondamente ottimista sul futuro dell’America e convinto al 100% che Hillary Clinton può essere un grande presidente», ha detto Obama.

Trump replica a Obama: “È stato il presidente Usa più ignorante della storia”

Per il presidente americano è inoltre possibile che la Russia tenti di influenzare le presidenziali, dopo la diffusione di circa 20 mila email tra funzionari del partito democratico e lo staff di Hillary per “sgambettare” Bernie Sanders. «Tutto è possibile», ha detto Obama alla Nbc ricordando che l’Fbi ha aperto un’indagine e che gli esperti hanno attribuito la fuga di notizie ai russi. «Quello che sappiamo è che i russi violano i nostri sistemi, non solo quelli governativi ma anche quelli privati», ha aggiunto. Da parte sua, Donald Trump è stato durissimo contro Obama. A precisa domanda di un giornalista sull’attuale inquilino della Casa Bianca, ha risposto: «Barack Obama è il presidente più ignorante della nostra Storia».