Genova, il Comune patrocina i corsi prematrimoniali per gay e lesbiche

FacebookPrintCondividi

Corsi prematrimoniali laici con nozioni base di psicologia, diritto di famiglia e ritualità laica, aperti anche a coppie gay o lesbiche. Li organizza l’Uaar, Unione atei agnostici razionalisti.
«I nostri corsi – ha spiegato Mirko Melis, coordinatore Uaar di Genova – non sono di tipo etico, come quelli della Chiesa, ma vogliono dare una preparazione di base psicologica e giuridica alle coppie».
Nel capoluogo ligure i corsi, che hanno il patrocinio del Comune di Genova, sono già stati seguiti da una trentina di coppie.
«I corsi – ha spiegato Melis – sono a numero chiuso, massimo 10 coppie, per cercare di avere una buona interazione tra partecipanti e relatore». I corsi sono rivolti a tutti, «anche agli omosessuali anche se non c’è mai stata risposta da questo mondo».
Le due locandine dell’Uaar di Genova spiegano quelli che sono gli argomenti degli incontri. Si va dai regimi patrimoniali agli obblighi reciproci e alla tutela dei figli, dai riti laici come il matrimonio laico umanista e il commiato laico alla gestione dei conflitti attraverso negoziazioni e compromessi, dagli impegni di legame, fedeltà e rispetto alla comunicazione interpersonale. Entrambe le locandine, tuttavia, sono illustrate da foto di coppie normali, un lui e una lei, insomma. Sarà forse per questo che, finora, nessun Lgbt si è iscritto agli incontri?