Berlusconi “ministro” di Putin? Solo una battuta, ma c’è chi ci ricama…

Una battuta con i parlamentari di Forza Italia: “Putin mi vuole in Russia come ministro dell’economia”. Del resto Silvio Berlusconi ci ha ormai abituato alle sue iperboli. Ma c’è chi lo ha preso sul serio e ci ha ricamato sopra. “Qui – avrebbe detto Berlusconi – vengo trattato come un delinquente, lì mi farebbero ponti d’oro”. Dunque la battuta diventa una notizia e il portavoce del Cremlino è costretto ad intervenire per spiegare che si tratta solo di un gossip del tutto infondato. “In relazione all’articolo su La Stampa che vuole accreditare come seria l’ipotesi di un Berlusconi cittadino e ministro russo – sottolinea in una nota la deputata di FI Deborah Bergamini – osserviamo che è assoluta disinformazione far passare come vero ciò che è stato detto come scherzo, come paradosso, come ipotesi risibile, una battuta in una conversazione conviviale tra amici”.