Aggredita da un cinghiale a Roma, il drammatico racconto della donna: «Pensavo di morire»

13 Ott 2022 9:13 - di Mia Fenice
Cinghiale

«Mai mi sarei immaginata di rischiare la vita portando i cani a spasso e di finire in ospedale per l’aggressione di un cinghiale». A raccontare al Messaggero la sua terribile esperienza è Sabina De Gregorio, la donna romana aggredita nei giorni scorsi da un cinghiale a Colle Salario. Ecco il suo drammatico racconto.

Aggredita da un cinghiale a Roma: il racconto della donna

«Stavo portando a spasso i miei sei cagnolini in via Fiastra, hanno iniziato ad abbaiare, credevo ci fosse un altro cane, invece, mi sono girata e ho visto la mamma cinghiale con due cuccioli di grande stazza».  La donna prosegue: «Ho cercato di proteggere i miei animali, strattonandoli, correndo, ma sono caduta a terra».

«Mi sono sentita impotente, stava sopra di me»

Sono attimi di terrore: i cinghiali prima hanno attaccato i cagnolini che sono fuggiti, poi la donna. A quel punto è arrivata la mamma cinghiale. «Mi sono sentita impotente, ero immobilizzata dalla paura, ho sentito il peso della bestia su di me, il grugnito, il suo odore: stava sopra di me, ho pensato che sarei morta».

Salvata da una residente

Il cinghiale ha tentato di morderle la testa, poi il collo, l’ha ferita con una zanna. E infine è saltato sopra la sua schiena. «Alcune auto si sono fermate, ma nessuno è sceso dalle vetture per aiutarmi», ha racconto ancora al Messaggero. A salvarla è stata una residente che affacciata alla finestra aveva visto la scena. «È la mia eroina ha preso due bastoni e li ha fatti scappare, se non ci fosse stata lei non so cosa sarebbe successo».

Aggredita da un cinghiale finisce in ospedale

Sul posto è arrivata un’ambulanza e la donna portata all’ospedale Sandro Pertini. Tre i punti di sutura in testa per la donna sottoposta a radiografie per appurare se il cinghiale le avesse provocato fratture. «Mi hanno fatto anche l’antitetanica» aggiunge. Cinque i giorni di prognosi.

La donna: «Vorrei fare denuncia ma…»

La donna ha steso un verbale con gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale. «Voglio fare una denuncia, ma i vigili non mi hanno saputo indicare l’ufficio preposto a queste cose».

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA