Bonus, extraprofitti, cuneo fiscale e pensioni. Il Cdm approva il dl “aiuti-bis”: tutte le misure

4 Ago 2022 19:42 - di Redazione
"Aiuti-bis"

Taglio del cuneo fiscale di 1,6 miliardi per i lavoratori dipendenti, anticipo del conguaglio delle pensioni per un costo di 2,4 miliardi, bonus energia e sconto nelle bollette, tassa sugli extragettiti realizzate dalle imprese energetiche, incremento del fondo per la realizzazione delle Olimpiadi Milano-Cortina, aumento di capitale di un miliardo per salvare l’ex-Ilva, estensione del bonus di 200 euro per i lavoratori dipendenti, introduzione della figura del “prof esperto”, a cui andranno 5.650 euro in più l’anno. Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge aiuti bis per un pacchetto di misure del valore complessivo di oltre 14 miliardi. Il provvedimento, che da metà settembre sarà all’esame del Parlamento, rappresenta l’ultimo atto del governo Draghi.

CUNEO FISCALE: Taglio dei contributi previdenziali a carico dei lavoratori fino a dicembre 2022. Gli oneri sono valutati in 786 milioni di euro per il 2022 e in 831 milioni di euro per il 2023, per un totale di 1,6 miliardi.

ANTICIPO CONGUAGLIO PENSIONI: il conguaglio per il calcolo della perequazione delle pensioni, che riguarda anche la 13esima mensilità, per l’anno 2021 è anticipato al primo ottobre 2022. Il costo della misura è stimato in 2,4 miliardi di euro (2.381 mln).

BONUS ENERGIA: il”dl Aiuti-bis” prevede il rafforzamento del bonus sociale per energia elettrica e gas per i clienti domestici economicamente svantaggiati e i clienti domestici in gravi condizioni di salute. L’obiettivo è mantenere inalterata la spesa rispetto al trimestre precedente.

SCONTO BOLLETTE: al fine di contenere l’aumento delle bollette elettriche, anche per il quarto trimestre 2022 l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente (Arera) provvederà ad annullare le aliquote relative agli oneri generali di sistema elettrico applicate alle utenze domestiche e alle utenze non domestiche in bassa tensione, per altri usi, con potenza disponibile fino a 16,5 kW.

TASSA EXTRAGETTITI: arriva l’articolo sulla tassazione degli extragettiti ottenuti dalle aziende energetiche, nel periodo di aumento dei prezzi.

ILVA: la norma autorizza Invitalia a sottoscrivere aumenti di capitale fino a un miliardo o a mettere in campo strumenti idonei al rafforzamento patrimoniale del colosso siderurgico.

OLIMPIADI MILANO-CORTINA: al fine di fronteggiare l’aumento dei prezzi delle materie prime, questa norma del dl “Aiuti bis” incrementa di 1,3 miliardi il fondo per la realizzazione delle olimpiadi Milano-Cortina. L’incremento «è destinato per 900 milioni agli interventi del Piano nazionale per gli investimenti complementari al Pnrr e per 400 milioni per la realizzazione delle opere».

ALITALIA: I proventi dell’attività liquidatoria di Alitalia in amministrazione straordinaria dovranno essere prioritariamente destinati al soddisfacimento in prededuzione dei crediti verso lo Stato.

BONUS 200 EURO: il dl “Aiuti-bis” estende del bonus di 200 euro anche ai lavoratori dipendenti che non ne hanno beneficiato nella prima parte dell’anno. Il bonus è riconosciuto, «previa dichiarazione del lavoratore di non aver beneficiato» in precedenza dell’indennità e di essere stato destinatario di eventi coperti figurativamente dall’Inps nel primo semestre dell’anno 2022.

PROF ESPERTI: la misura riguarda i docenti di ruolo che hanno conseguito una valutazione positiva nel superamento di tre percorsi formativi consecutivi e non sovrapponibili. Coloro che possiedono tali requisiti possono accedere alla qualifica di ‘‘docente esperto” e maturano il diritto ad un assegno annuale ad personam di importo pari a 5.650 euro che si somma al trattamento stipendiale in godimento. La qualifica di docente esperto «non comporta nuove o diverse funzioni oltre a quelle dell’insegnamento» e si fissa un tetto massimo di 8mila unità per ciascuno degli anni 2032/2033, 2033/2034, 2034/2035 e 2035/2036.

IMPRESE ENERGIVORE: il “dl Aiuti-bis” riconosce un contributo straordinario a parziale compensazione dei maggiori oneri sostenuti, sotto forma di credito di imposta, pari al 25% delle spese sostenute per la componente energetica acquistata ed effettivamente utilizzata nel terzo trimestre 2022 alle imprese a forte consumo di energia elettrica.

STOP MODIFICHE UNILATERALI CONTRATTI ENERGIA: sospensione fino al 31 ottobre 2022 delle modifiche unilaterali dei contratti di fornitura di energia elettrica e gas naturale.

CREDITO IMPOSTA CARBURANTI: estensione del credito di imposta per gli acquisti di carburanti per l’esercizio dell’attività agricola e della pesca effettuati nel terzo trimestre solare dell’anno 2022. Gli oneri sono valutati in 194,41 milioni di euro per il 2022.

CYBER SECURITY: la norma detta procedure per l’adozione di misure di intelligence di contrasto in ambito cibernetico in situazioni di crisi o di emergenza a fronte di minacce che coinvolgono aspetti di sicurezza nazionale, anche in attuazione di obblighi assunti a livello internazionale

IMPRESE AGRICOLE: la norma contiene misure di sostegno a impresecooperative agricole che hanno subito danni dalla siccità eccezionale, verificatasi a partire dal mese di marzo 2022 e che, non beneficiavano della copertura di polizze assicurative. Per questi interventi la dotazione finanziaria è incrementata di 200 milioni di euro.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA