Rai 3 prepara la campagna elettorale: Annunziata non parte più e Damilano inizia prima

23 Lug 2022 17:19 - di Federica Parbuoni
annunziata

Grandi manovre in Rai, in vista del voto anticipato al 25 settembre. L’azienda pubblica, infatti, insieme alle altre tv, si riorganizza dopo la caduta del governo e, soprattutto, in vista della campagna elettorale. Secondo quanto emerso, ci sono allo studio modifiche di piani e palinsesti, che prevederebbero l’avvio o il ritorno anticipato in video di vari programmi di approfondimento. A partire da Rai 3, con Lucia Annunziata.

Le grandi manovre a Rai 3, da Lucia Annunziata a Marco Damilano

La prima novità rispetto al precedente ruolino di marcia è il ritorno in studio di Lucia Annunziata: avrebbe dovuto passare l’estate a Kiev per seguire l’evolversi della guerra, ma domani sarà di nuovo in studio, al consueto orario, con il suo In Mezz’ora in più. C’è poi la dilatazione, già da ieri, dello spazio di Agorà estate, che andrà in onda fino alle 12. Si parla anche di un avvio anticipato per la contestatissima striscia quotidiana di Marco Damilano, Il Cavallo e la Torre, che, secondo quanto anticipato dal Giornale d’Italia, dovrebbe iniziare il 22 agosto e non più a settembre. Secondo Fanpage, inoltre, a Rai 3 si starebbe lavorando anche a «un ritorno già in agosto di Cartabianca, contenitore del martedì sera condotto da Bianca Berlinguer che potrebbe anticipare la partenza rispetto a quella prevista del 6 settembre, affiancandosi a Filo Rosso di Giorgio Zanchini».

“La Verità”: «Sono entrati in modalità allarme rosso»

È poi La Verità, spostandosi su Rai 1, a sostenere che sarebbe stata invece frenata la volontà di Bruno Vespa di «limare le vacanze di Porta a Porta», perché «Monica Maggioni avrebbe fatto capire di non avere bisogno di supporti» per affrontare gli approfondimenti legati alla campagna elettorale, che vorrebbe condurre personalmente. «Come scrive il sito Tag43 avrebbe già informato l’ad Carlo Fuortes», si legge su La Verità, che commenta parlando di una Rai «entrata in modalità allarme rosso: bisogna impedire la marcia su Roma».

La foto di Dagospia: Orlando a cena con la consigliera Rai

Una condizione in cui, secondo il giornale diretto da Belpietro, vi sarebbe un input più o meno diretto del Nazareno, che avrebbe valutato, per esempio, come troppo in là la partenza a settembre del programma di Damilano. Ad alimentare i sospetti, del resto, è arrivata anche una indiscrezione di Dagospia, che «ha pubblicato la foto di una cena romana a due fra il ministro Andrea Orlando e la consigliera Rai in quota Pd, Francesca Bria. Pura coincidenza?», si chiede ancora La Verità.

Su La7 “Piazzapulita” si ritaglia due puntate in più prima del voto

C’è da dire comunque che anche altre reti si starebbero attrezzando per seguire con puntualità la campagna elettorale “balneare”. Il Fatto Quotidiano cita Rete 4 e La7, che sarebbero «a lavoro in queste ore per modificare il palinsesto delle prossime settimane». Qualche dettaglio in più lo offre Fanpage, dove si legge che è confermato «per Piazzapulita il ritorno anticipato all’8 settembre, così da avere due puntate in più prima delle elezioni». E, considerando com’è andata all’ultima campagna elettorale, l’idea che dalle parti del Pd qualcuno se ne stia rallegrando appare tutt’altro che peregrina.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA