Movida a Roma, arrestati a Trastevere due immigrati. Preso a calci e rapinato un egiziano

16 Giu 2022 10:56 - di Redazione

Violenza a Roma, in zona Trastevere, regno della movida notturna. I Carabinieri della Compagnia Trastevere hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Roma, nei confronti di 2 persone. I fatti risalgono alla notte del 29 gennaio scorso. Quando, in due distinte occasioni, sono state commesse rapine ai danni di giovani. Che avevano trascorso la serata nel rione trasteverino.

Movida a Trastevere, la denuncia di un egiziano

In particolare, un egiziano, 30enne, aveva presentato una denuncia presso la Stazione dei Carabinieri di Roma Porta Portese. Raccontando che, alle 4,30 circa, all’interno del bus della linea 8, all’altezza della fermata di piazza Sidney Sonnino, era stato circondato da un gruppo di stranieri. Due dei quali gli avevano in un primo momento sottratto il telefono cellulare sfilandoglielo dalla tasca dei pantaloni.

Aggredito e rapinato da due immigrati

Poi ha anche denunciato che in seguito, lo stesso gruppo gli aveva intimato con fare minaccioso di consegnargli il denaro in suo possesso. E al suo rifiuto, lo avevano aggredito violentemente. Sferrandogli pugni diretti al volto e al petto, fino a rapinarlo anche della somma contante di 500 euro, che la vittima nascondeva in tasca.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

SUGERITI DA TABOOLA