+++Auto contro la folla a Berlino nella piazza dove avvenne la strage di Natale+++

mercoledì 8 Giugno 11:59 - di Redazione
berlino auto folla

Un’auto si è schiantata tra la folla sulla Breitscheidplatz a Berlino, causando la morte di una persona e il ferimento di diverse altre. A confermarlo alla Bild è stata la polizia locale. I vigili del fuoco riferiscono allo stato attuale di 8 feriti, ma altre fonti parlano di una trentina di persone rimaste coinvolte. Il conducente dell’auto è stato arrestato, ma ancora non sono stati diffusi dettagli sulla sua identità, se non il fatto che si tratta di un uomo.

L’auto sulla folla a Berlino nello stesso punto della strage di Natale

Il luogo in cui l’auto ha investito la folla è l’incrocio tra la Rankestraße e la Tauentzienstraße, in corrispondenza della Breitscheidplatz, dove il 19 dicembre 2016 un camion investì un mercatino di Natale, uccidendo 12 persone e ferendone 56. Alla guida del mezzo c’era Anis Amri, rimasto ucciso pochi giorni più tardi a Sesto San Giovanni durante un controllo della polizia. A sottolinearlo è la Bild.

Il testimone: «Pensiamo si tratti di un attacco terroristico»

Il giornale britannico Mirror ha raccolto la testimonianza su Twitter dell’attore scozzese John Barrowman, presente sul posto. «Pensiamo di essere stati testimoni di un attacco terroristico, non siamo sicuri, ma ci sono tanti corpi per terra di persone morte intorno alla piazza. Abbiamo visto quella macchina arrivare dalla strada e schiantarsi contro una vetrina. È terrificante».

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • giovanni vuolo 8 Giugno 2022

    Ormai siamo alla merce’ di questi esaltati. Un’Europa sinistrata farcita di falsi buonismi ci ha portati sull’orlo del baratro. Peraltro,per quel che io ricordi, il comunismo che non condividevo,ma che rispettavo, predicava la difesa dei lavoratori ed un allineamento sociale. Ma non ricordo che difendesse i malfattori e tutti coloro che vivono ai margini (se non fuori) la legalità; ne’ che fosse votato alla sostituzione etnica degli italiani,o alla messa in berlina dei valori religiosi di noi cattolici , oltre a tutte le varie amenità che subiamo supinamente quotidie .