Giletti su Alessandra Moretti: “È ancora innamorata di me”. La dem: “Ha violato la mia privacy, lo denuncio”

domenica 22 Maggio 18:21 - di Vittorio Giovenale
Giletti Moretti

“Il gentiluomo gode e tace”, è un motto che decisamente non si addice a Massimo Giletti che, sul Corriere della sera, ha stilato una sorta di classifica delle sue ex, citando tra le altre Antonella Clerici, la figlia di un noto industriale e l’europarlamentare del Pd, Alessandra Moretti.

Quest’ultima non ha gradito e ha scritto una lettera di fuoco al giornale, annunciando addirittura di ricorrere alle vie legali.  «Puntare il dito contro una donna per accendere un faro su di lei, sulla sua vita privata e famigliare, senza alcun rispetto dei sentimenti e delle sensibilità delle persone coinvolte, come ha fatto Massimo Giletti con la sottoscritta, è una forma di violenza intollerabile», ha scritto la Moretti in una lunga lettera. «Non tollero intromissioni nella mia vita privata e deploro il fatto che i miei figli, che hanno sempre avuto una madre e un padre presenti, vengano coinvolti e citati in simili contesti giornalistici. Mi riservo di tutelare nelle sedi opportune me e la mia famiglia». Così in una nota l’eurodeputata del Pd annunciando quindi che non finirà qui.

Ecco che cosa ha detto Giletti della sua ex, Moretti

Ma che cosa aveva detto di tanto grave Giletti a Elvira Serra del Corriere? Ecco il passaggio incriminato.  «È ancora innamorata di me, forse in parte anche io», ha detto il conduttore de La 7 parlando dell’europarlamentare Pd.  “Allora perché finì?”, lo incalza Elvira Serra.  «Finì? Per lei provo un sentimento di affetto che mi lega molto. È una donna che nella vita ha lottato, ha cresciuto i figli praticamente da sola. Non ho mai avuto una famiglia da Mulino Bianco: quando vedevo i suoi genitori che si amavano ero toccato. So che non ci perderemo mai».

Un passaggio dell’intervista che ha mandato su tutte le fuerie la Moretti. La successiva risposta del giornalista de La7 è arrivata in queste ore.  «Chiedo scusa ad Alessandra e alla sua famiglia se si sono sentiti offesi dalle mie parole. Parlavo di amore inteso come affetto sincero tra esseri umani e non di relazione o di altro tipo di sentimento vista la grande stima che nutro da sempre per lei come donna e come madre». Chissà se il chiarimento sarà sufficiente.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *