La piddina Moretti senza vergogna: “Se copriamo le croci nei cimiteri, dov’è il problema?” (video)

lunedì 29 aprile 14:07 - di Carlo Marini

Infuria sul web la polemica per il video dell’intervento di Alessandra Moretti nel corso di una trasmissione televisiva. L’esponente renziana ha difeso l’iniziativa del sindaco Pd di Pieve di Cento, in provincia di Bologna, di coprire i simboli cristiani all’interno del cimitero. Un’iniziativa intrapresa per non “turbare” i fedeli di altre religioni. In pratica, per accontentare i musulmani, in numero sempre crescente a Bologna e provincia.

Con una singolare presa di posizione, come si vede da questo video, la consigliera regionale piddina ha difeso la proposta choc. Interpellata da Paolo Del Debbio, nel corso della trasmissione Diritto e rovescio, la Moretti ha difeso i suoi compagni di partito bolognese. «C’è la possibilità di coprire temporaneamente con delle tendini amovibili, che salgono e scendono, i simboli religiosi». Un’inziativa che, secondo l’esponente dem, verrebbe fatta per non turbare i “laici”. Insomma, non si farebbe per i musulmani ma per non turbare gli atei che vanno in cimitero! Una toppa peggiore del buco. Non a caso il video (del 15 aprile) sta imperversando sul web.

La Moretti chiede il velo. Il precedente del governo Renzi e delle statue velate

L’idea del velo da apporre su simboli e statue che possano turbare gli islamici è particolarmente cara a quelli del Pd e ai renziani. Nel gennaio 2016 le statue di nudi nei Musei Capitolini vennero coperte «in forma di rispetto alla cultura e alla sensibilità» del presidente iraniano Hassan Rohani. Un altro classico esempio di “dhimmitudine”. Una condizione, spiegata molto bene da Oriana Fallaci, di assoggettamento e di discriminazione al quale vengono sottoposti i non islamici da parte dei musulmani.

La reazione di Fratelli d’Italia

«Quanto accaduto al cimitero di Pieve di Cento con la velatura dei simboli cristiani per non “urtare” chi non è credente, è un gesto grave che offende tutti. È inaccettabile che l’amministrazione comunale di sinistra svenda i nostri valori per farsi un po’ di pubblicità. Ribadiamo come Fratelli d’Italia la tutela delle nostre radici e l’orgoglio della nostra identità cristiana», attacca il senatore Alessandro Balboni. Per Mauro Malaguti, coordinatore ferrarese di FdI «ll fanatismo di sinistra nel rispettare chiunque tranne le proprie tradizioni cristiane supera orami quello di molti paesi islamici.. Questa è la “ricompensa” del Pd a tutti quei cattolici che ancora votano a sinistra».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Gigi 1 maggio 2019

    Se si coprono le croci nei Cimiteri, dov’è il problema???
    Piuttosto si dica dov’è il vantaggio!!!
    E dopo i Cimiteri a chi tocca?
    E in seguito, si tornerà nelle Catacombe??
    Suvvia!!!!!!!!!!!!!!!

  • Giuseppe Tolu 29 aprile 2019

    A parte la testa baccata volevo dire.

  • Giuseppe Tolu 29 aprile 2019

    Certo, dove sta il problema, e se si lasciano scoperte che problemi hai!

  • In evidenza

    contatore di accessi