Eurovision, sgarbo a Raffaella Carrà: l’omaggio beffa dura solo 28 secondi. I fan furibondi

11 Mag 2022 10:31 - di Alberto Consoli
Eurovision Raffaella Carrà

“Non mancherà un omaggio a Raffaella Carrà, l’icona”, aveva assicurato Laura Pausini in conferenza stampa all’Eurovision Song Contest. Poi lo “schiaffo”. All’indimenticabile”Raffa” va solo un ritornello di 28 secondi. Avrebbe dovuto essere un medley ben più corposo in onore della regina della tv mondiale. “Fiesta”, e un applauso. La furia sta montando sui social. Raffaella Carrà non può essere liquidata con un ritornello di pochi secondi in un contesto internazionale.

Fan scatenati sull’omaggio di 28 secondi a Raffaella Carrà

La breve citazione del brano ‘Fiesta’ e i tre conduttori che hanno ballato sulle note della hit insieme ad un folto gruppo di ballerini suona offensivo . Sui social è montata subito la protesta, con i fan non solo italiani, ma anche spagnoli e latinoamericani infuriati  per la brevità del momento celebrativo, che è sembrato più una parentesi forzata che un aomaggio a una grande. L’omaggio più triste che mai mente umana abbia concepito. Mai. Nella storia del mondo”, ha scritto qualcuno. “Raffaella Carrà non può essere liquidata con un ritornello di pochi secondi. Lei, che tanto ha sponsorizzato l’Eurovision anche quando non era il fenomeno di massa che è diventato oggi, meritava un po’ di rispetto in più! Tranquilla Raffa, per noi sei a Torino“, ha sottolineato un altro utente su Twitter. “Un ritornello non è un omaggio per lei. Meritava un pò di più.. Raffa. Sono arrabbiatissimo”, ha annotato un fan spagnolo.

Eurovision, a Raffaella Carrà omaggio breve e triste

Scrive bene l’utente. Raffaella Carrà avrebbe meritato uno sforamento della rigida scaletta. Perché se il modo di fare musica e spettacolo che vediamo attualmente lo dobbiamo anche a lei che tanto ha sponsorizzato l’Eurovision Song Contest.  “L’omaggio è durato 28 secondi, non ce ne siamo neanche accorti”, lamentano i fan.

Fan furibondi inondano i social

Ancora:  “Qualcuno si lamentava dell’omaggio fatto al Festival di Sanremo, ma in confronto a quello all’Eurovision era un omaggio vero”. “Avevo proposto un tributo per la più grande di tutte, purtroppo non è semplice perché abbiamo un rigido programma da seguire», ha chiarito la cantante da Torino. «L’Eurovision non è come Sanremo, dove puoi provare a stilare una lista di cose da fare. Abbiamo regole più rigide». ma i fan non perdonano: “Durata dell’omaggio a Raffaella Carrà: 30 secondi. Le brutte intenzioni, la maleducazione la brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine, la tua arroganza, fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa”: questi sono alcuni dei commenti su Twitter. Lo spettacolo registra il record d’ascolti. La prima semifinale è stata seguita  su Rai1 da 5.507.000 spettatori con il 27% di share: un risultato mai toccato dalla manifestazione sulla tv pubblica italiana.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA