Feltri, “Meloni premier? Me lo auguro. È una vera leader. Il resto del centrodestra è allo sbando”

giovedì 28 Aprile 20:59 - di Giulia Melodia
Feltri Meloni

Vittorio Feltri non nasconde da tempo stima politica e simpatia per Giorgia Meloni. Solo recentemente, nei giorni del “non matrimonio” di Silvio Berlusconi, per esempio, ipotizzava con dichiarazioni riprese da molte testate, che dietro il “non invito” alla leader di Fdi potesse adombrarsi il sospetto di una rivalità mal celata del Cav nei confronti della sua “alleata”, in costante ascesa nella classifica dei consensi. E ripetutamente promossa dai sondaggi come presidente del futuro primo partito italiano. Un risultato che, come tutti sanno, autorizzerebbe ad esprimere il nuovo presidente del Consiglio. Che potrebbe essere appunto la numero uno di Fdi. Una prospettiva che, a detta del direttore editoriale di Libero, non andrebbe a genio né a Silvio e neppure a Matteo Salvini…

L’elogio di Feltri a Giorgia Meloni

Oggi Feltri torna a ufficializzare in diverse dichiarazioni la lusinghiera considerazione in cui tiene Giorgia Meloni, cominciando proprio, tra auspici e previsioni, dall’ipotesi di una affermazione elettorale di Fdi  alla prossima apertura delle urne. «Meloni a palazzo Chigi? Un po’ difficile ora fare previsioni di questo tipo, perché è la gente che vota – esordisce il fondatore di Libero –. Io, aggiunge poi a stretto giro, «mi auguro comunque che le cose possano andare così. Indubbiamente la leader di Fratelli d’Italia ha dimostrato negli ultimi due anni di essere piuttosto vivace, anche nel proporre programmi politici interessanti. E per questo pure i sondaggi le hanno dato un responso molto positivo…».

Feltri: ha dimostrato vivacità nel proporre programmi politici interessanti e capacità di leadership

Vittorio Feltri è tra gli ospiti della Conferenza programmatica di Fdi, che si aprirà domani a Milano. E che di fatto segnerà l’inizio di un percorso politico che potrebbe portare Giorgia Meloni al governo. Una possibilità che il giornalista – che domenica primo maggio “introdurrà” proprio la relazione conclusiva della presidente di Fdi e di Ecr Party – rilancia da tempo. Per Feltri, Meloni negli ultimi anni «ha consolidato una leadership di partito e non solo». E anche se il giornalista si trincera dietro la cautela di rito, asserendo che «è meglio non fare pronostici e correre troppo». «Perché, come sempre, l’ultima parola spetterà agli elettori nel 2023», Feltri nella sua disamina conclude: «In fondo attualmente Meloni rappresenta il primo partito in Italia. La situazione in questo momento è a favore suo e di Fdi». Anche perché, chiosa il direttore, «il resto del centrodestra è allo sbando…».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *