Muore schiacciato da una putrella a 18 anni. Era il suo ultimo giorno di alternanza scuola-lavoro

venerdì 21 Gennaio 21:11 - di Redazione

È morto all’istante schiacciato da una putrella. Ancora una morte bianca in Friuli. Un infortunio sul lavoro, anche se la vittima è uno studente di appena 18 anni. La tragedia è avvenuta in un’azienda di Lauzacco di Pavia di Udine, in provincia di Udine.

Diciottenne muore sul colpo schiacciato da una putrella

Il ragazzo era al suo ultimo giorno di stage in un progetto di Alternanza Scuola-Lavoro. Durante dei lavori di carpenteria metallica in una azienda meccanica, una putrella gli è caduta addosso, uccidendolo sul colpo. Il ragazzo era residente a Castions di Strada (Udine) e frequentava l’Istituto superiore Bearzi di Udine.  Lo studente aveva compiuto 18 anni a fine novembre. E stava appunto frequentando, come tutti gli studenti all’ultimo anno di liceo, un progetto di Pcto. Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, che un tempo si chiamavano Alternanza Scuola-Lavoro. Grazie a una convenzione tra l’istituto superiore che frequentava a Udine e un’azienda meccanica che si occupa di realizzare bilance stradali.

Le indagini dei carabinieri e della Asl

Immediati i soccorsi da parte dei colleghi, che hanno lanciato l’allarme. Sul posto il personale sanitario, con ambulanza ed elicottero, i Vigili del fuoco e i Carabinieri di Palmanova. Per il ragazzo, purtroppo, non c’è stato nulla da fare.  Sul posto della tragedia sono subito accorsi anche i genitori. Immediate sono scattate le indagini da parte dei Carabinieri di Palmanova e degli ispettori dell’Azienda sanitaria. La zona della tragedia è stata transennata e sarà posta sotto sequestro per cercare di stabilire eventuali responsabilità di terzi. La sede principale dell’azienda, che opera nel settore della carpenteria metallica, si trova a Buttrio (Udine), mentre lo stabilimento di Lauzacco, dove è avvenuto il dramma, si occupa esclusivamente di laminazione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *