La denuncia di Crosetto: “Il mio Green pass non funziona più, sono bloccato: non posso fare nulla”

11 Gen 2022 19:35 - di Lucio Meo
Guido Crosetto denuncia il blocco immotivato del suo Green pass. Colpa della burocrazia o del ministero, come per Gianni Alemanno?

Il tweet di Guido Crosetto è raggelante, per quanto ironico, parla di burocrazia, ma non solo. Parla della vita di una persona bloccata da un codice del Green pass che improvvisamente non funziona più e questa persona non sa che fare: “Non ho potuto prendere il treno. Non posso entrare in un pubblico esercizio. Non posso andare in ufficio. Non posso entrare in un edificio pubblico. Ho annullato volo di domani. Ho dovuto fare un tampone. Perché, per motivi sconosciuti, il mio GP ha smesso di funzionare”, scrive l’ex parlamentare di Fratelli d’Italia. La resa alla tecno-burocrazia sanitaria, più che al Covid, condita da un hashtag scanzonato: #chissenefrega

Crosetto e il giallo del Green pass che non funziona

“Sono cose che succedono anche ai cittadini normali…”, gli scrive uno. E lui se la ride: “Infatti succedono anche a me proprio perché sono un cittadino come tutti...”. Sui social si scatena il dibattito, tra solidarietà e veleni, come al solito, ma sono in tanti a denunciare lo stesso problema, un Green pass che non funziona, nonostante le vaccinazioni completate. Una storia inversa, l’altra faccia della medaglia, rispetto a quella denunciata da Gianni Alemanno, che nonostante la positività conclamata, nei giorni scorsi aveva chiesto lumi sul perché il suo Green pass continuasse a funzionare. Oggi, l’ex sindaco di Roma, ha dato l’annuncio tanto atteso…

Alemanno “bloccato” dal ministero, finalmente…

“Alleluia. Finalmente il ministero della Salute, con una settimana di ritardo, ha preso atto che sono positivo al Covid e mi ha revocato il Green Pass. Questa la tempistica: ieri alle ore 13:38 è uscita un’agenzia in cui protestavo perché la mia certificazione risultava ancora valida e alle 17:12 questa finalmente è stata revocata. Molte persone in questi giorni mi stanno scrivendo che anche a loro, pur essendo positive al Covid, il Green Pass non viene revocato”, ha scritto su Fb oggi Alemanno. “Mi domando: bisogna andare sulle agenzie stampa per ottenere un provvedimento che dovrebbe garantire la salute di tutti? Seconda domanda al Ministero della Salute: alla mia compagna Silvia Cirocchi, che si trova nella stessa situazione in cui mi trovavo fino a ieri, quando glielo revocate il Green Pass?”, ha concluso l’ex primo cittadino della Capitale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA