Incredibile Letta: scopre che la Lamorgese è disastrosa e la attacca ma senza mai nominarla

lunedì 31 Gennaio 11:36 - di Lucio Meo
Oggetto delle accuse di Letta alla Lamorgese, gli scontri di Torino tra studenti e polizia, dove le forze dell'ordine hanno reagito...

Incredibile Enrico Letta. Dopo essere riuscito a non fare un solo nome in una settimana di “consultazioni” tra i partiti nella partita del Quirinale, il segretario del Pd riesce a fare un’intervista di un’ora da Lucia Annunziata nella quale attacca il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese senza mai nominarla. Oggetto delle accuse, gli scontri di Torino tra studenti e polizia, dove le forze dell’ordine hanno deciso di utilizzare le maniere forti per bloccare l’avanzata dei ragazzi che in piazza protestavano per la morte  di Lorenzo Parelli, il ragazzo impegnato nell’alternanza scuola-lavoro.Ieri, a “In mezz’ora in più” su Raitre, Letta ha chiesto conto delle “bastonate ai ragazzi” da parte dei poliziotti. Ma a chi ha chiesto conto? Boh…

Gli scontri di Torino e l’intervento della polizia

Circa 200 studenti si erano radunati in piazza Arbarello cercando di trasformare il presidio fisso in corteo, andando contro le norme in vigore in zona arancione. Gli studenti – con i centri sociali e un bel po’ di anarchici di sinistra – avevano cercato di forzare – anche con l’ausilio di un furgone – gli sbarramenti della polizia, che aveva reagito con alcune cariche di alleggerimento all’altezza di corso Siccardi. Se l’ordine l’avesse dato un ministro di destra, immaginate che cosa sarebbe accaduto…

Dopo gli scontri, la situazione è tornata alla calma ma gli studenti avevano denunciato: “Ci sono almeno una decina di feriti tra di noi in seguito alle cariche di questa mattina. Noi andiamo avanti con la protesta”. Ieri Letta li ha difesi ma evitando di mettere a rischio il suo amato governo Draghi…

Letta contro Lamorgese, ma non la si può nominare…

Gli scontri di piazza dei giorni scorsi a Torino, Milano e Roma, con la dura reazione delle forze di polizia contro gli studenti che protestavano per la morte di Lorenzo Parelli, sono stati dunque l’oggetto della prima dichiarazione politica non direttamente legata al Quirinale del segretario del Partito Democratico, dopo l’elezione di Mattarella. “Sulla questione di ordine pubblico chiediamo che siano date risposteha detto Enrico Letta a Lucia Annunziata – è una vicenda abbastanza grave”. Non fa nomi, ma è chiaro che la destinataria della richiesta di Letta è la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese: nominarla, però, sarebbe significato riconoscere che Salvini e Meloni hanno da tempo ragione sulla titolare del Viminale e sulla sua conduzione disastrosa del ministero, tra immigrati, sbarchi, rave party, assalto alla Cgil ed errori di tutti i tipi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *