Sondaggio Euromedia, Berlusconi al secondo posto nella top ten degli italiani per il Colle

sabato 27 Novembre 11:40 - di Redazione

Con buona pace della sinistra, nuovamente ossessionata dal ritorno in pista di Berlusconi, il Cavaliere riscuote ancora successo tra gli italiani. La costante campagna di demonizzazione dell’avversario, che accarezza il sogno del Colle sostenuto dal centrodestra, continua a non dare i risultati sperati.

Quirinale, Berlusconi al secondo posto nella classifica degli italiani

Lo dimostra un sondaggio sulle preferenze degli italiani per il prossimo presidente della Repubblica. Che ha in tutte le occasioni più recenti ha escluso categoricamente la possibilità di un bis. Chi vedrebbero bene come successore di Mattarella? Berlusconi  è al secondo posto, poco distante da Draghi. Stando al sondaggio di Euromedia Research r(realizzato il 24 novembre su base nazionale), il più votato dagli italiani come prossimo capo dello Stato è Mario Draghi. L’attuale premier risulta essere il preferito con il 14,2%.

Sul podio: Draghi, il Cavaliere e la Cartabia

Al secondo posto della top ten  troviamo il leader azzurro che conquista il 12% dei consensi da parte degli elettori come futuro inquilino del Quirinale. Un’ipotesi che provocherebbe un autentico tsunami politico. E un rimescolamento totale delle carte che terrorizza la sinistra, che ha tutto da guadagnare con lo status quo. Sul podio al terzo posto compare il ministro della Giustizia, Marta Cartabia, ministro della Giustizia, con il 10,3% del gradimento.

A fondo classifica Giuseppe Conte con il 2,1%

Sono tanti i profili dei papabili successori di Mattarella che l’istituto demoscopico ha proposto agli intervistati. Così al quarto posto si piazza Romano Prodi con il 7,5%. Seguito a un passo  dalla presidente del Senato Elisabetta Casellati (7,3%) e Paolo Gentiloni (6,8%). Nella top ten anche Gianni Letta (5,7%).  E ancora Pierferdinando Casini al 4,4%, Emma Bonino a 4%. In fondo alla classifica Walter Veltroni raggiunge (3,6%), Marcello Pera (3%), Dario Franceschini (2,6%). L’ex premier Giuseppe Conte deve accontentarsi di un misero 2,1%. Ultimo Giuliano Amato con l’1,2%.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *