Mina e Celentano di nuovo insieme. In arrivo il cofanetto con tutti gli storici duetti e un inedito

mercoledì 24 Novembre 19:32 - di Redazione

C’è anche l’inedito Niente è andato perso nel cofanetto ‘Minacelentano The Complete Recordings’. Con cui Sony Music rende omaggio a Mina e Adriano Celentano. Raccogliendo le registrazioni in studio degli storici duetti della coppia. A partire dal 1998 fino all’ultimo brano inedito registrato insieme.

Mina e Celentano tornano insieme con un nuovo ‘cofanetto’

Sono trascorsi quasi 25 anni dall’ideazione di Mina Celentano, seguito nel 2016 da Le Migliori. I due album passati alla storia della musica leggera italiana. Ora i due grandi artisti hanno deciso di tornare a collaborare. Per regalare al pubblico una nuova emozione insieme: l’inedito Niente è andato perso. Scritto da Fabio Ilacqua, che sarà accompagnato da un videoclip realizzato da Mauro Balletti (autore anche di tutte le grafiche dei due album di duetti).

Grande feeling e leggerezza

“Mina e Adriano sono due giocherelloni, si vogliono bene fin da ragazzini. L’idea di fare qualcosa insieme piaceva ad entrambi, così nel 98 hanno deciso di realizzare qualcosa di inedito, non autocelebrativo”, hanno dichiarato oggi Claudia Mori e Massimiliano Pani, durante la presentazione del progetto al Teatro Gerolamo di Milano. “Avevano fatto già delle cose in tv dove traspariva quanto loro due, insieme, fossero straordinari. Hanno sempre lavorato con uno spirito forte, una grande simbiosi pur nella diversità. Hanno sempre avuto curiosità e spirito di leggerezza, ma anche grande serietà, che li ha contraddistinti e portati a risultati eccezionali”.

“Minacelentano The Complete Recordings” riunisce così uno dei capitoli più importanti e rappresentativi della nostra musica. Coronando in questo modo l’operazione discografica di maggior successo in Italia (sia in termini di vendita che di gradimento del pubblico). Resa possibile dal feeling umano e artistico di due interpreti che hanno segnato la storia dello spettacolo  nel nostro Paese. Come nessun altro.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *