In Germania il primo caso sospetto di variante Omicron. Ad Amsterdam bloccati 61 passeggeri positivi

sabato 27 Novembre 14:34 - di Redazione

L’Europa teme la morsa della variante sudafricana ribattezzata Omicron. La Germania potrebbe essere la prima vittima. Il primo sospetto di caso di covid da variante Omicron si è registrato, infatti, in Germania.  Lo ha annunciato il ministro della Sanità dello stato tedesco dell’Assia, Kai Klose. Che ha riportato la notizia che alcune mutazioni tipiche della nuova variante apparsa nei giorni scorsi in Sudafrica sono state riscontrate in una persona proveniente da quel Paese.

Omicron, primo caso sospetto in Germania

Klose ha scritto che su twitter che “molto probabilmente è già arrivata” in Germania la variante Omicron. “Il sequenziamento totale non è stato ancora effettuato”, ha chiarito il ministro per gli Affari sociali e l’integrazione. “Ma c’è un alto sospetto che la persona trovata positiva, ora in isolamento a casa, abbia contratto la variante sudafricana. Quindi la raccomandazione. “Se siete tornati dall’Africa meridionale la scorsa settimana, limitate i vostri contatti e fate il tampone”.

Slitta il vertice Wto a Ginevra

Il rischio di un’impennata di contagi ha portato alla cancellazione all’ultimo minuto dell’imporetante vertice del Wto. Che si sarebbe dovuto  aprire lunedì prossimo a Ginevra.

Amsterdam, bloccati 61 passeggeri positivi dal Sudafrica

Intanto le autorità sanitarie olandesi hanno reso noto che 61 passeggeri di due voli arrivati ieri dal Sudafrica sono risultati positivi. Ora sono in corso ulteriori esami per verificare se si tratti della variante Omicron. Rilevata nei giorni scorsi per la prima volta proprio nel Paese africano. I passeggeri positivi – 61 su un totale di 531 testati – sono stati messi in quarantena in un albergo vicino all’aeroporto di Amsterdam-Schipol.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *