VI Municipio di Roma, il centrodestra stravince con Nicola Franco. E Michetti batte Gualtieri

lunedì 18 Ottobre 19:16 - di Giorgia Castelli
Nicola Franco

Vittoria del centrodestra al VI Municipio di Roma. Nicola Franco, di Fratelli d’Italia, è il nuovo mini-sindaco con il 61,01%. Dai dati, non ufficiali pubblicati sul sito del Comune di Roma e relativi a tutte le 182 sezioni scrutinate, la sfidante del M5S, Francesca Filipponi si è fermata al 38,99%. Il Municipio VI era l’unico in cui il centrosinistra era escluso dal ballottaggio e la sfida si giocava tra centrodestra e M5S. Ed è proprio nel municipio VI che Enrico Michetti ha ottenuto più voti rispetto al neosindaco Roberto Gualtieri.

Municipio VI, vince Nicola Franco

Nicola Franco 46 anni, imprenditore, nato e cresciuto nel quartiere di Giardinetti, è da sempre impegnato socialmente nel VI Municipio. Si è candidato presidente nel VI Municipio dopo essere stato consigliere municipale per quattro mandati amministrativi. Nella sua pagina Facebook sono già arrivate le prime congratulazioni dei cittadini. Scrive un utente: «Tutti gli occhi su di te. Presidente del municipio delle Torri Nicola Franco. Ce l’abbiamo fatta». E un altro aggiunge: «Complimenti e congratulazioni. Non avevamo dubbi, te lo sei meritato… non poteva essere altrimenti con la tua bravura e di tutta la squadra. Buon lavoro Presidente».

Il programma dei primi cento giorni

Nicola Franco è arrivato al secondo turno con una percentuale di preferenze che è andata  oltre il 40%. Ha sfidato Francesca Filipponi, candidata presidente del Movimento Cinque Stelle con il suo 21.94% di consenso conquistato al primo turno. Ecco il suo programma per i primi cento giorni. In caso di vittoria, «la prima cosa da fare – aveva detto in un’intervista in chiusura di campagna elettorale a Roma Today – sarà riunire tutte le grandi realtà che operano sul territorio, a iniziare dalla soprintendenza che ci porterà alla realizzazione del polo archeologico di Gabii. Poi un tavolo con Roma Città Metropolitana e Regione Lazio per capire i tempi certi di chiusura di Rocca Cencia. Incontrare il prefetto per riportare sicurezza sul territorio, a iniziare da Tor Bella Monaca. Inoltre, riunire Università Tor Vergata e Cnr, con loro va iniziato un percorso che non ha fatto chi mi ha preceduto».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *