Minacce a Michetti, lo sdegno della Meloni: «Ora Letta vada di persona a manifestargli solidarietà»

venerdì 15 Ottobre 12:58 - di Redazione
Meloni

Tanto tuonò che piovve. La storia recente non ha insegnato nulla ai cattivi maestri della sinistra. E Giorgia Meloni non ha alcuna intenzione di fare sconti ora che le fortissime tensioni di questi giorni hanno finito per  armare la mano di qualcuno. Per fortuna e per il momento solo di vernice rossa. «Pesantissime minacce di morte al candidato sindaco di Roma Enrico Michetti firmate con la stella a cinque punte delle Brigate Rosse e comitato elettorale vandalizzato», esordisce la leader di Fratelli d’Italia. «È solo l’ultimo atto – aggiunge – di una vergognosa e indegna campagna di odio contro il centrodestra e FdI, alimentata dalla sinistra e da chi va ripetendo che il nostro partito è un covo di pericolosi sovversivi fuori dall’arco  democratico».

La Meloni: «Mi aspetto condanna unanime»

La Meloni è un fume in piena. «Mi aspetto la condanna unanime da parte di tutte le forze politiche. E che tutti i segretari di partito, a partire da Enrico Letta, vadano di persona al comitato a testimoniare la propria solidarietà a Michetti». E ancora: «È indegno e irresponsabile quello che da settimane, e per cinico calcolo elettorale, sta accadendo ai danni di FdI. Ne chiederemo conto. Le intimidazioni non ci fermano. Roma merita un governo all’altezza della sua storia e delle sue enormi potenzialità. A Enrico tutta la nostra solidarietà e vicinanza. Non mollare».

Fiano, Gualtieri e Raggi solidali con il candidato

Di Letta, però, neanche l’ombra. L’invito della Meloni non sembra aver sortito l’effetto auspicato, almeno per ora. In compenso, dal suo partito arrivano le solidarietà a Michetti e la condanna per le scritte all’esterno del suo comitato elettorale. Prima da Emanuele Fiano e poi dal rivale di Michetti per il Campidoglio Roberto Gualtieri. «Siamo e saremo sempre contro qualsiasi atto intimidatorio e di violenza», si legge in un  tweet di quest’ultimo. C’è anche quello di Virginia Raggi, sindaco in carica fini a lunedì prossimo. «Solidarietà ad Enrico Michetti – c’è scritto – . La competizione elettorale non deve mai sfociare in atti vandalici e violenza».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *