Meloni: “Felice per l’assoluzione di Berlusconi. Il verdetto è arrivato anche troppo tardi”

giovedì 21 Ottobre 20:45 - di Luisa Perri
Berluscooni assoluzione

«Felice per l’assoluzione di Silvio Berlusconi al processo Ruby ter. Il verdetto di oggi pone fine finalmente a un caso che durava da troppi anni. Al presidente di Forza Italia va il mio abbraccio affettuoso». Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, subito dopo la notizia della sentenza.

L’assoluzione di Silvio Berlusconi e del pianista di Arcore Danilo Mariani era relativa al processo Ruby ter a Siena: entrambi erano imputati per corruzione in atti giudiziari. La sentenza del tribunale è arrivata dopo circa un’ora di camera di consiglio.

La soddisfazione manifestata dalla Meloni arriva in concomitanza con i commenti del mondo politico sulla sentenza del tribunale di Siena. «Berlusconi assolto a Siena nel processo Ruby ter perché il fatto non sussiste. Chi lo conosce non ha mai dubitato della sua innocenza. Quanto fango prima di arrivare alla verità!». Lo scrive su Twitter Antonio Tajani, Coordinatore nazionale di Forza Italia.

«L’assoluzione del Presidente Berlusconi perché ‘il fatto non sussiste’, come stabilito dal Tribunale di Siena, è un’enorme gioia e, soprattutto, il giusto esito di una vicenda che, come questa sentenza dimostra, non si sarebbe dovuta prolungare così a lungo». Così Licia Ronzulli, vice presidente del gruppo di Forza Italia al Senato.

Salvini: “L’assoluzione di Berlusconi conferma che la giustizia va riformata”

«È adesso chiaro che questo processo non aveva ragione d’essere e mi auguro che la decisione dei magistrati induca tutti quanti hanno strumentalmente cavalcato questa vicenda giudiziaria a fini politici a trincerarsi in un vergognoso, ma quantomai opportuno, silenzio», aggiunge Ronzulli.

Dal diretto interessato non arrivano commenti ufficiali, ma fonti azzurre riferiscono di “sollievo e soddisfazione”, manifestate dal Cavaliere. Berlusconi «l’ho sentito, gli ho fatto i complimenti. Sono felice per aver promosso il referendum sulla giustizia, non è possibile avere processi che durano fino a 20 anni. Ci sono 5 milioni di italiani che attendono giustizia. Sono contento per Silvio Berlusconi, ha fatto tanto per il Paese e non so quanti centinaia di provvedimenti giudiziari abbia subito, non so con quali costi». Lo ha detto Matteo Salvini a Porta a Porta.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *