Latina, violenza sessuale su una bambina di 8 anni, In manette finisce un bagnino a Fondi

mercoledì 6 Ottobre 10:44 - di Emanuele Valci
violenza sesuale

La Polizia di Fondi, in provincia di Latina, ha arrestato un 32enne, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’accusa è violenza sessuale continuata e aggravata dall’età della vittima, una bambina di 8 anni. Il reato si sarebbe consumato nel periodo compreso tra il 16 e il 22 giugno scorso presso una struttura turistica di Fondi. La vittima, una bimba che soggiornava lì insieme con la famiglia, dove il presunto colpevole svolgeva l’attività di bagnino presso la piscina dell’hotel.

La violenza sessuale nella struttura alberghiera

L’uomo avrebbe conquistato la fiducia della sua vittima attraverso l’elargizione di piccoli doni. Sarebbe poi riuscito ad attirarla in un magazzino. Le indagini hanno preso il via dopo la denuncia della madre della vittima. E si sono protratte per il tempo necessario all’acquisizione di prove e riscontri al preciso racconto della bimba. Gli agenti hanno utilizzato anche le immagini che c’erano sullo smartphone sequestrato all’indagato.

Le indagini, dai testimoni alla videosorveglianza

Inoltre, hanno sentito i testimoni, hanno effettuato sopralluoghi e acquisito delle immagini registrate dalle videocamere del sistema di videosorveglianza dell’albergo.  Infatti, la violenza sessuale si sarebbe consumata all’interno della struttura.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi