Vince mezzo miliardo al Gratta e vinci ma il tabaccaio fugge col biglietto fortunato: irreperibile

sabato 4 Settembre 10:47 - di Giulia Melodia
gratta e vinci

Una vicenda da film, quella accaduta a Napoli, dove un’anziana ha vinto 500.000 euro al Gratta e vinci ed è rimasta a mani vuote… Già, perché durante la procedure di verifica nella tabaccheria dove la donna ha acquistato il ticket fortunato, uno dei titolari, colto da un momento di euforica follia, ha pensato bene di volare in sella al suo motorino e fuggire col tagliando vincente. La felicità della signora è durata poco insomma… Allo stupore per l’improvvisa fortuna piovuta addosso è seguito subito lo sconcerto per il furto subito nel blitz repentino che l’ha impoverita un secondo dopo aver assaporato il gusto della vittoria e della ricchezza.

Vince 500.000 € al Gratta e vinci ma il titolare della tabaccheria fugge col biglietto fortunato

Già, perché alla vista del numero vincente sul Gratta e vinci, non credendo ai suoi occhi, l’anziana ha fiduciosamente e orgogliosamente consegnato il biglietto a un dipendente per verificare la veridicità del tagliando. E l’effettivo diritto a quei 500.000 euro di premio che giustamente pregustava di accreditare sul conto. L’uomo, diligentemente, ha validato la vincita tramite un dispositivo dedicato. Poi, per un ulteriore riscontro, ha consegnato il tagliando del Gratta e vinci a uno dei titolari che, preso evidentemente dall’euforia, è fuggito con quello in sella al suo scooter. E da allora è irreperibile. Sulle sue tracce ci sono però i Carabinieri. Mentre per il tagliando è stato richiesto immediatamente il blocco.

Il caso della signora irlandese infelice dopo aver sbancato alla lotteria

Una vicenda che a molti in queste ore, ha ricordato – anche se meno drammaticamente, viste le garanzie che in questo caso dovrebbero intervenire a tutela della signora napoletana defraudata della vincita legittima – la storia di Margaret Loughrey, la 56enne irlandese vincitrice qualche anno fa di 27 milioni di sterline alla lotteria, e trovata morta nei giorni scorsi nella sua casa di Belfast. La stessa, modesta abitazione in cui la signora aveva continuato a vivere nonostante la vincita milionaria riscossa ormai otto anni fa. Un epilogo triste, il suo, a dispetto del colpo di fortuna che ha indubbiamente rischiarato la sua esistenza dal grigiore in cui versava ma che non ha resa felice. Come ha più volte rivelato la stessa Margaret nel corso di varie interviste negli anni, non era serena. Al punto di arrivare a dichiarare: «Se c’è un inferno, ci sono stata. Mi pento di aver vinto alla lotteria. Ero una persona felice prima ma la vincita ha distrutto la mia vita»…

La vincitrice milionaria irlandese è morta nei giorni scorsi

Dichiarazioni che hanno colto di sorpresa l’opinione pubblica britannica almeno quanto la notizia della sua morte ha sconvolto la comunità irlandese di cui Margaret faceva parte. E al cui interno era conosciuta come una persona generosa. Tutti sapevano, infatti, che Margaret aveva acquistato il biglietto vincente mentre tornava a piedi dall’ufficio di collocamento in cui era andata a chiedere lavoro. In un periodo in cui viveva con un sussidio di sole 58 sterline a settimana. Un vero colpo di fortuna, quindi, l’aver sbancato la lotteria. Un evento che le era valso anche il soprannome di Maggie Millions. E che la donna provò anche a condividere con il prossimo: donando metà della cifra in beneficenza  prima di acquistare un bungalow, un pub e un ex mulino, trasformato in centro ricreativo… Sforzi e fortune che, evidentemente, le sono bastati per essere felice...

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )