Trovato il colpevole degli insulti razzisti al portiere del Milan Maignan: chi è e che ha urlato (video)

giovedì 23 Settembre 17:57 - di Lucio Meo

E’ stato identificato e verrà denunciato dalla Digos di Torino un tifoso della Juventus che, domenica, durante il prepartita tra la squadra bianconera e il Milan, ha rivolto insulti al portiere rossonero, Mike Maignan, che si stava riscaldando, lo ha apostrofato con frasi razziste e poi pubblicato il video sui social. Per il tifoso, un operaio sindacalista di origine veneta, iscritto a un club bianconero del veronese, l’ipotesi di reato è istigazione all’odio razziale. L’uomo che è stato identificato grazie alle immagini dell’impianto di video sorveglianza dell’Allianz Stadium verrà anche sanzionato per violazione del regolamento dell’impianto sportivo che prevede che la Juventus vieti autonomamente l’ingresso al tifoso nello stadio.

Maignan era stato apostrofato con “Negro, scimmia”.  Il portiere aveva reagito così sui social: “Sono Mike, in piedi, nero e orgoglioso. Finché potremo usare la nostra voce per cambiare le cose, lo faremo”.

Insulti razzisti a Maignan, un operaio sindacalista il colpevole

L’ipotesi di reato contro il “tifoso” è di istigazione all’odio razziale.  Il tifoso risultava iscritto allo Juventus Club “Gaetano Scirea” di Castagnaro (provincia di Verona), che ha subito annunciato l’espulsione del suo tesserato con una nota sul proprio sito.

“Lo Juventus Club Castagnaro si dissocia fermamente da tali comportamenti e li condanna duramente, senza se e senza ma -si legge nel comunicato-. Non possiamo accettare che al nome del nostro club vengano accostati atteggiamenti di questo genere, che non ci rappresentano in nessun modo, anzi offendono la nostra storia trentennale e il nome di Gaetano Scirea, che abbiamo scelto proprio per i valori che rappresenta. comunichiamo quindi che la persona in questione è espulsa dal club con effetto immediato”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *