Meloni: barricate se toccano la casa. Io non sono una No Vax, semmai sono No Tax (video)

martedì 28 Settembre 13:07 - di Riccardo Angelini
Meloni

Barricate contro l’aumento degli estimi catastali: è la promessa di Giorgia Meloni che stamattina ha tenuto un comizio a Santa Maria della Mole, a Marino, e non ha mancato di accennare anche ai grandi temi del dibattito politico.

“Draghi ha detto che non aumenterà le tasse – ha scandito la leader di FdI – però poi il governo lavora alla revisione degli estimi catastali delle case. Questo vuol dice che se il valore delle case viene rivalutato, aumenteranno tutte le tasse collegate alla proprietà della casa. Ma non solo: verranno modificati i parametri Isee e di conseguenza con la revisione di questi parametri, da un mese all’altro, vi ritrovate fuori dalle graduatorie per l’asilo nido. E’ una follia contro la quale FdI è pronta a fare le barricate”. “Io sono una No Tax – ha quindi aggiunto – anche se ci hanno appiccicato l’etichetta di No Vax…”.

Meloni ha sottolineato che oggi i sindaci sono la prima fila della politica, che il loro è il lavoro più difficile. Quindi bisogna far fare questo lavoro alle persone più competenti e non a chi sta ancora imparando e poi resta immobile per paura di sbagliare. ha ricordato che Fratelli d’Italia è stato l’unico partito a portare in aula, pur dall’opposizione, il tema dei poteri speciale per Roma capitale. ” Se Roma funzionasse a dovere non ce ne sarebbe per nessuno sul piano del turismo. Invece oggi ci fanno le campagne contro per i cinghiali che passeggiano per le strade…”. Non si tratta di campagne disinteressate, ha ribadito.

Che trovano sponda in una amministrazione inefficiente. “Certo i cinghiali ci stanno – ha detto ancora –  a Roma ci stanno i gabbiani assassini, i topi grandi come labrador. La Raggi anziché fare il sindaco ha fatto lo zoologo, la metteremo al capo del Bioparco“.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *