La rabbia di Al Bano e Sgarbi, fischiati al concerto per Battiato (video): “Erano fans della Murgia…”

mercoledì 22 Settembre 15:25 - di Monica Pucci

Tutti degni di ricordare Battiato, tranne Al Bano e Sgarbi. Doveva essere un “Invito al viaggio”, la serata evento tutta dedicata a Franco Battiato, in scena ieri sera all’Arena di Verona, ma qualcuno ha preferito trasformarlo in una esclusione dal viaggio. Gli ospiti non graditi a una certa sinistra che fin dall’inizio ha provato a mettere cappello perfino sulla morte del grande cantante, Al Bano e Vittorio Sgarbi, sono stati oggetto di una vergognosa salve di fischi (video) da parte di qualcuno tra il pubblico, che gridava “vergogna”. Amici di Battiato insultati dai fans di Battiato, una scena pietosa.

Al Bano e Sgarbi e i fischi per Battiato…

Grandi amici di Battiato, ma non secondo una parte del pubblico dell’Arena intervenuto alla celebrazione dell’artista morto nel 2019, più di 6 mila persone. Appena saliti sul palco, i due hanno proferito poche parole, poi sono andati via lasciandosi con amarezza. “Spero che questi siano fischi americani… (quelli di apprezzamento ndr). Vorrei dedicarvi un sonetto, vorrei dedicarvi una poesia, vorrei fare tante cose di quelle che avevo in mente di fare, ma la miglior cosa è che io me ne vada così come sono arrivato”. Vittorio Sgarbi s’è limitato a ricordare il sostegno editoriale dato da sua sorella Elisabetta al cantante siciliano, in maniera implicita. “Saluto mia sorella e tanto mi basta, e a quelli che mi insultano dico ‘siate felici'”. Poi, su Fb, il giorno dopo: “I fischi a me e ad Al Bano sono stati solo un oltraggio alla memoria di Franco Battiato, di cui siamo stati estimatori ed amici. Posso comunque supporre che a fischiarci siano stati gli estimatori della Murgia…”. Quella che alla sua morte aveva attaccato Battiato, come da video in basso.

La Murgia che insultava Battiato…

Il concerto per omaggiare l’artista siciliano

Il concerto-tributo di Verona era stato organizzato dallo storico manager di Battiato, Franz Cattini, era nell’aria già prima della scomparsa del cantautore, avvenuta lo scorso maggio dopo un lungo periodo di assenza dalle scene dovuto alla malattia: «Inizialmente l’avevamo pensato come un evento dedicato ai 40 anni dell’album ‘La voce del padrone’, che cadono proprio il 21 settembre. Poi è diventato un tributo più grande”. Grande la partecipazioni degli artisti italiani: Gianni Morandi e Fiorella Mannoia, Gianna Nannini e Morgan, Jovanotti e Saturnino, Alice, Vasco Brondi, Francesco Bianconi, i Subsonica, Morgan, Jovanotti.

Il video con i fischi del pubblico

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *