La Murgia insulta Battiato: «Intellettuale? Scrive solo minchiate». Travolta dalle critiche

lunedì 6 Aprile 13:30 - di Giorgia Castelli

Rieccola Michela Murgia. Non bastavano le sparate contro Salvini, ora la penna rossa insulta anche con Franco Battiato. In un video pubblicato su YouTube, infatti, la scrittrice ha perso un’occasione per tacere: «Battiato è considerato un autore intellettuale e invece ti vai a fare l’analisi dei suoi testi e sono delle minch*** assolute. Citazioni su citazioni e nessun significato reale. Tolti due testi, forse». Sono state le parole della scrittrice nel corso di una videochat con la collega Chiara Valerio all’interno della rubrica di letteratura, musica e cultura “Buon vicinato”.

Murgia contro Battiato

Nel video apparso su Youtube, la scrittrice ha detto: «C’è un misterioso equivoco in forza del quale Franco Battiato gode di un’aura da intellettuale che non ha alcun appoggio sui suoi testi. Non sappiamo se sia la suggestione indotta dall’uso di parole difficili e geografie esotiche o la fascinazione del misticismo orientale evocato (ma mai dispiegato) nei testi di Fleur Jaeggy. Ci resta però un dubbio: e se il vero gesto intellettuale di Battiato fosse semplicemente l’elettronica?». E infine: «Cuccurucucu Paloma? Dov’è la pregnanza del testo? Anche Parco Sempione di Elio mi evoca un mondo però c’è anche un significato nel momento mi sta dicendo: il Parco Sempione è uno dei polmoni di Milano, non lo devi toccare. Con Cuccuruccucu Battiato cosa mi sta dicendo?»

Le reazioni imbufalite

Parole a cui, tra gli altri, ha risposto un durissimo  Ray Banhoff, firma di Rolling Stone. «Basta con questo approccio letterale da marxisti anni ’70. Che due cogl***. Lasciateci vivere. Ridateci i punk, i beat, i pazzi, gli sfrenati. Battiato canta quelle frasi senza senso (che poi sono un rimando altissimo al metodo del cut-up di Burroughs) e ha fatto sognare milioni di persone. Ripeto: quante persone ha fatto sognare Michela Murgia coi suoi libri? Purtroppo è solo questo che conta per un autore. Il resto sono chiacchiere su YouTube. Lecite, ma criticabili». E ancora, Massimiliano Parente: «Ci sono donne che ogni giorni si impegnano per portatri alla misoginia. Tipo Michela Murgia».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Gene 7 Aprile 2020

    Michela Murgia, in Sardegna la conoscono come quella che ha fatto passare il messaggio che da noi si praticasse l’eutanasia verso gli anziani….con il suo libro ACCABADORA, un termine sardo che riprende lo spagnolo uccidere in modo particolare.
    Non ho mai letto i suoi ” libri” perchè non ne vale la pena.E non rappresenta l’intellettuale sardo ma semplicemente se stessa.

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )