Covid 3 settembre: 6.735 contagi e 58 morti. Lo studio: uno spray nasale blocca i danni polmonari

venerdì 3 Settembre 19:26 - di Giovanni Pasero
Covid 3 settembre

Sono 6.735 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati di oggi 3 settembre del ministero della Salute. Ieri erano stati 6.761. Sono invece 58 le vittime in un giorno, rispetto alle 62 di ieri.

Sono 296.394 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 293.067. Il tasso di positività è del 2,2%, stabile rispetto al 2,3% di ieri. Sono 556 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, uno in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati forniti dal Ministero, sono 42. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.164, si tratta di 41 persone in meno rispetto a ieri.


Il farmaco anti-tenia che si spruzza come uno spray anti-raffreddore


Dopo gli studi incoraggianti su Anankinra, c’è un altro farmaco che fa ben sperare nella lotta al Covid. Un farmaco anti-tenia in formato spray nasale potrebbe rivelarsi utile nella lotta a Covid 19, bloccando i danni polmonari provocati dal coronavirus. Lo ha scoperto un gruppo di scienziati guidati da Mauro Giacca, docente di scienze cardiovascolari al King’s College di Londra, che illustra il nuovo potenziale approccio terapeutico in un’intervista a ‘La Repubblica’.


La ricerca è nata «nel 2020 – spiega – Collaborando con l’anatomopatologa Rossana Bussani dell’ospedale universitario di Trieste, ci siamo accorti che nei polmoni dei pazienti deceduti per Covid compaiono delle strutture molto particolari: dei grandi aggregati di cellule fuse insieme, detti sincizi. Questo succede perché la proteina Spike del virus» Sars-CoV-2, «per legarsi alle cellule da infettare, attiva una molecola che sta sulla superficie delle cellule, la fosfatidilserina, che favorisce la fusione. Il problema è che questo composto poi porta anche le cellule a fondersi tra di loro, creando ammassi che favoriscono la trombosi che si vede nel 90% dei pazienti con forme gravi di Covid. In questi pazienti si vedono coaguli sia nelle grandi che nelle piccole arterie polmonari».

I risultati preclinici sembrano incoraggianti: «In Corea – riferisce lo scienziato – la compagnia farmaceutica Daewoong ha somministrato il farmaco a dei furetti infettati con Sars-CoV-2: dopo 3 giorni il virus era completamente sparito. Perché oltre a prevenire i sincizi, il niclosamide sembra inibire efficacemente anche l’infezione».

«Tra gli esperti c’è chi, come il direttore del Dipartimento di Virologia del King’s College, sostiene che questo farmaco sia al momento il miglior antivirale contro il Covid». Secondo Giacca, «potrebbe essere molto utile in attesa che a fine anno arrivino i primi veri farmaci specifici contro i 2 enzimi caratteristici del virus».

 

Bollettino dalle regioni del 3 settembre


LAZIO – Covid, ecco i dati di oggi della regione Lazio. Secondo il bollettino del 3 settembre 2021 sono stati 430 i nuovi contagi da ieri, mentre i morti sono stati 8. Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 7.419 tamponi molecolari e 12.199 antigenici con un tasso di positività all’1,2%. A Roma i nuovi casi sono stati 201. Da ieri i guariti sono stati 589. Le terapie intensive occupate sono 67 nel Lazio. L’Rt si conferma in calo. Dall’inizio dell’epidemia i guariti nel Lazio sono stati 352.645 e i morti 8.532.

La Asl Roma 1 registra 58 nuovi casi e un morto. Mentre Asl Roma 2 certifica 109 i nuovi casi e 5 decessi. Nell’Asl Roma 3 sono 34 contagi da ieri. Nell’Asl Roma 4 sono 26 i nuovi casi nelle ultime 24 ore.  Asl Roma 5 segna invece 18 i nuovi casi e un morto. Nell’ Asl Roma 6 sono 87 i nuovi casi nelle ultime 24 ore e un morto.

Nelle province si registrano 98 nuovi casi. Nell’Asl di Frosinone 16 nuovi casi, 47 nell’ Asl di Latina, 25 in quella di Viterbo e 10 a Rieti.

PUGLIA – Sono 338 i contagi da coronavirus in Puglia oggi, 3 settembre 2021, secondo i dati covid-19 del bollettino della regione. Da ieri, registrati 3 morti. I nuovi casi – spiccano i 115 in provincia di Lecce – sono stati individuati su 14.743 test. Le persone attualmente positive sono 4.383. I pazienti covid ricoverati in ospedale in area non critica sono 228. In terapia intensiva, invece, 20 persone.

CAMPANIA – Sono 369 i contagi da coronavirus in Campania oggi, 3 settembre 2021, secondo i dati del bollettino covid-19 della regione. Registrati altri morti. I nuovi casi sono stati individuati su 17.591 test. I pazienti covid ricoverati in area non critica sono 347. In terapia intensiva, invece, 25 persone.

VENETO – Sono 637 contagi da coronavirus in Veneto oggi, 3 settembre 2021, secondo i dati covid-19 del bollettino della regione diffuso dal governatore Luca Zaia. Da ieri registrati 2 morti. I nuovi casi sono stati individuati su 41.430 tamponi: il tasso di positività è all’1,53%. I pazienti covid ricoverati sono 279 (-7). Le persone in terapia intensiva sono 54 (-1). “Non c’è remissione della curva, nulla di preoccupante ma non bisogna abbassare la guardia. E’ evidente che l’infezione ci sia. Abbiamo l’incidenza a 92 casi per 100mila abitanti. L’occupazione delle terapie intensive è al 5%, quello dell’area non critica è al 3%”, dice Zaia evidenziando che la regione non rischia di lasciare la zona bianca per passare in zona gialla.

 

L’82% dei toscani sopra i 12 anni hanno avuto almeno la prima dose

TOSCANA – Sono 525 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 3 settembre 2021, secondo i dati covid-19 nel bollettino della regione anticipati dal governatore Eugenio Giani. “I nuovi casi registrati in Toscana sono 525 su 18.236 test di cui 9.069 tamponi molecolari e 9.167 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,88% (8,3% sulle prime diagnosi)”, scrive Giani sui social, aggiungendo che “l’incidenza regionale degli ultimi 7 giorni è 96 casi ogni 100mila abitanti”.

L’82% dei toscani over 12 ha ricevuto la prima dose di vaccino, 2 milioni e 204 mila persone anche il richiamo, pari al 68%. I vaccini attualmente somministrati sono 4.907.183.

EMILIA ROMAGNA – Sono 721 i contagi da coronavirus in Emilia Romagna oggi, 3 settembre 2021, secondo i dati covid-19 del bollettino della regione. Registrati altri morti. I nuovi casi sono stati individuati su un totale di 33.490 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 2,1%.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38,4 anni. Sui 267 asintomatici, 172 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 2 con gli screening sierologici, 70 tramite i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 con i test pre-ricovero. Per 20 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 16.489 (+536 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 16.045 (+528), il 97,3% del totale dei casi attivi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 49 (+1 rispetto a ieri), 395 quelli negli altri reparti Covid (+7).

ABRUZZO – Sono 87 (di età compresa tra 2 e 83 anni) i contagi da coronavirus in Abruzzo oggi, 3 settembre 2021, secondo i dati covid-19 del bollettino della regione. Da ieri, registrato un morto: si tratta di un 96enne della provincia di Pescara, il cui decesso è avvenuto nei giorni scorsi, ma è stato comunicato solo oggi dalla Asl.

Rispetto a ieri, altri 141 guariti. Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 2.209, nel totale sono ricompresi anche 405 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche (-55 rispetto a ieri). Sono 87 i pazienti (+1 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 5 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 2117 (-56 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

PIEMONTE – Sono 286 i contagi da coronavirus in Piemonte oggi, 3 settembre 2021, secondo i dati covid-19 del bollettino della regione. Dei nuovi casi, gli asintomatici sono 83 (29,0%). Non si registrano morti.

I ricoverati in terapia intensiva sono 20 (invariati rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 159 (+1 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.538. I tamponi diagnostici finora processati sono 6.492.579 (+ 28.600rispetto a ieri), di cui 2.037.885 risultati negativi.

VALLE D’AOSTA – Secondo i dati della regione Valle d’Aosta sono stati 3 i nuovi contagi di Covid-19. Nel bollettino non è stato registrato alcun morto nelle ultime 24 ore. Il totale dei positivi nella regione sono stati in tutto 12.028. I contagiati attuali sono 102, quattro in meno di ieri e tutti in isolamento domiciliare. I casi testati sono complessivamente 81.051, i guariti rispetto a ieri sono cresciuti di sette unità a 11.453. I decessi di persone risultate positive al Covid in Valle d’Aosta da inizio epidemia sono 473.

SARDEGNA – Covid, dai dati della regione Sardegna risulta che i nuovi contagi sono stati 269 da ieri e un morto, una donna di 86 anni residente nel cagliaritano. Dal bollettino dell’isola i test fatti sono stati 8.322, tra molecolari e antigenici, nelle ultime 24 ore. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono stati 24, uno in più rispetto a ieri. I pazienti ricoverati in area medica sono 227, uno in meno rispetto a ieri. In isolamento domiciliare 6.835 casi, 201 in meno rispetto a ieri.

In Friuli zero morti, in Liguria 1, in Sicilia 2



FRIULI VENEZIA GIULIA – Sono 138 i contagi da coronavirus in Friuli Venezia Giulia oggi, 3 settembre 2021, secondo i dati covid-19 del bollettino della regione. Non si registrano morti. Nel dettaglio, su 4.086 tamponi molecolari sono stati rilevati 119 nuovi contagi (tra cui 3 migranti/richiedenti asilo) con una percentuale di positività del 2,91%. Sono inoltre 3.703 i test rapidi antigenici eseguiti dai quali sono stati rilevati 19 casi (0,51%). Nella giornata odierna non si registrano decessi. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 13, mentre rimangono 53 gli ospedalizzati in altri reparti.

I totalmente guariti sono 106.045, i clinicamente guariti 93 mentre le persone in isolamento sono 1.259. Per quanto riguarda il Sistema sanitario regionale è stata rilevata la positività di un assistente amministrativo dell’Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina. Si registrano inoltre, relativamente alle strutture residenziali per anziani, i contagi di un operatore (Trieste) e di due ospiti (Trieste e Gorizia).

LIGURIA – Covid oggi in Liguria, dai dati della regione sono stati 159 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Un morto da ieri. I tamponi processati sono stati 3.301 da ieri e 3.959 quelli rapidi antigenici. Sono 80 i ricoverati per Coronavirus, 10 le terapie intensive occupate. Tra le province con il maggior numero di nuovi casi Genova a 68, Imperia a 36, La Spezia a 30 e Savona a 28.

SICILIA – Covid oggi in Sicilia, dai dati risultano 1.348 i contagi sulla regione da ieri. Il bollettino registra 21 morti, di cui però solo 2 sono quelli delle ultime 24 ore mentre gli altri sono dei giorni precedenti. Da ieri sono stati processati 21.978 tamponi. Nell’isola, al primo posto in Italia per nuovi casi giornalieri, gli attuali positivi sono 28.130. In un solo giorno i guariti sono stati 1.322. Degli attuali positivi i ricoverati con sintomi sono 842, mentre si trovano in terapia intensiva 115 pazienti. Questa la ripartizione su base provinciale dei nuovi casi: 131 a Palermo, 353 a Catania, 353 a Messina, 108 a Ragusa, 115 a Trapani, 204 a Siracusa, 32 a Caltanissetta, 51 ad Agrigento e 1 a Enna.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )