site logo
stazione termini
Cronaca

Stazione Termini, immigrato semina paura con la pistola: costringe la vittima a prelevare al bancomat

11 ago 2021 di Gianluca Corrente

Ancora delinquenza, episodi di cronaca e manette nella zona della Stazione Termini. La polizia ha arrestato un egiziano di 19 anni. A suo carico, il Gip aveva emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di rapina pluriaggravata in concorso con altri 4 cittadini stranieri. L’uomo nella serata del 21 luglio scorso, insieme ai suoi complici, si era prima impossessato di una cassa acustica sotto la minaccia di una pistola. Poi aveva costretto una delle due giovani vittime a cedere il proprio portafoglio, il telefono e l’orologio. Ma non solo. Aveva costretto l’altra vittima ad effettuare alcuni prelievi di contante presso vari sportelli bancomat con la propria carta di credito.

Stazione Termini, il 19enne preso in piazza dei Cinquecento

I prelievi non erano andati però a buon fine. Le indagini, immediatamente attivate ed eseguite in collaborazione con personale dell’Arma dei Carabinieri del Nucleo Scalo Termini, avevano permesso di identificare tutti e cinque i malviventi. Nel corso dell’operazione congiunta però l’egiziano era riuscito a sottrarsi all’arresto. Gli uomini in divisa hanno rintracciato il 19enne in piazza dei Cinquecento. Lo straniero  è stato accompagnato in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi
abbonamenti

Commenti
Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. i campi contrassegnati con * sono obbligatori.