Covid, Tajani: «Forza Italia favorevole al Green pass. Occorre scongiurare nuove chiusure»

martedì 20 Luglio 14:01 - di Redazione
Tajani

«È necessario evitare in tutti i modi un nuovo lockdown e impedire nuove chiusure». Parole pronunciate da Antonio Tajani nella conferenza stampa indetta per illustrare le proposte anti-Covid di Forza Italia. Di fatto è l’adesione dei berlusconiani al Green pass su cui sta lavorando il governo Draghi. Lo stesso, per intenderci, che ancora non registra il “” della Lega. Come si sa, Palazzo Chigi sta studiando alcune misure per il contenimento del contagio sulla falsariga di quanto annunciato dal presidente francese Emmanuel Macron. In sostanza, il Green pass consentirebbe libero accesso ai luoghi chiusi (compresi, forse, anche bar e ristoranti) solo a chi ha ricevuto entrambe le dosi del vaccino.

Tajani ha consegnato il dossier al governo

Le parole di Tajani, frutto di un dossier sul tema consegnato questa mattina al governo, mira infatti a «rafforzare la campagna di vaccinazione». E a scongiurare un «nuovo lockdown, definito  «rovinoso per il Paese». Nel concreto, gli “azzurri” si dicono «favorevoli a un cambio di parametri» per la determinazione dei colori delle regioni. Propongono, perciò, di passare dal «parametro legato ai contagi» a quello «collegato al numero dei ricoveri». Quanto al Green pass, Tajani ne auspica l’utilizzo solo per l’accesso «a spettacoli, manifestazioni sportive, matrimoni o comunioni che si svolgano al chiuso». «È necessario – ha spiegato – per evitare la chiusura dei locali. E per favorire, con le necessarie cautele, la riapertura delle discoteche».

«Vaccino obbligatori per il personale scolastico»

Guardando a settembre e al riavvio dell’anno scolastico, il coordinatore di FI si è detto favorevole «a rendere obbligatoria» la vaccinazione per il personale scolastico. Ha anche annunciato la presentazione di una proposta di legge in tal senso. «Non bisogna avere paura – ha detto ancora Tajani – ma bisogna agire per tutelare salute e economia». Rafforzamento, dunque, della campagna di vaccinazione ma non solo. Il dossier “azzurro” punta anche «sulla medicina di prossimità» e  sulle farmacie. «Siamo favorevoli all’utilizzo del Green pass – ha concluso -. I cittadini non vaccinati che, tuttavia volessero utilizzarlo, potrebbero usufruire dei test anti Covid gratuiti».

 

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *