Eurispes, le granitiche certezze degli italiani sono l’Esercito, le forze dell’ordine e i pompieri “eroi”

martedì 1 Giugno 15:42 - di Mia Fenice
Eurispes

Gli italiani mostrano di avere più fiducia nelle istituzioni. Il dato emerge dalle rilevazioni effettuate dall’Eurispes. Secondo l’indagine negli ultimi dieci anni, dal 2011 al 2021, il grado di fiducia nei confronti del sistema delle istituzioni italiane è migliorato negli ultimi quattro anni, con un apice nel 2019 quando ben 1 cittadino su 5 mostrava un atteggiamento positivo e un aumento della propria fiducia (20,8%). Concentrandosi invece nel confronto di tendenza dello scorso anno rispetto al 2021, il dato è discendente: dal 14,6% del 2020 al 13,5% di quest’anno. Il numero di quanti riferiscono di aver visto diminuire, nell’ultimo anno, la propria fiducia nei confronti delle istituzioni del nostro Paese passa dal 24,9% del 2020 al 32,5% del 2021 (-7,6%).

Eurispes, le forze dell’ordine e della polizia restano un faro

Nell’incertezza e nella variabilità manifestata dal giudizio generale nei confronti delle istituzioni, rileva Eurispes, le Forze dell’ordine e di polizia restano un faro e continuano a tracciare un segno importante della vicinanza tra i cittadini e il sistema istituzionale. Un sentimento che è andato crescendo per alcuni nel tempo e, per altri, ha subìto alcuni momenti meno intensi.

Massimo apprezzamento per la Polizia di Stato

Continua dunque ad essere massimo l’apprezzamento dei cittadini nella Polizia di Stato che si mantiene stabile rispetto al 69% dei consensi raggiunti lo scorso anno e, anche nel 2021, totalizza il 69,2%. Di sostanziale stabilità anche il risultato di gradimento e di affezione espresso nei confronti dell’Arma dei Carabinieri: dal 65,5% del 2020 al 64,7% del 2021. Sei italiani su dieci, inoltre, si dicono fiduciosi nel lavoro della nostra Intelligence.

Scende, anche se di poco, il consenso nei confronti della Guardia di Finanza che, con 2,7 punti in meno rispetto alla rilevazione dello scorso anno, si colloca al 67,7%. Occorre comunque dire che le Fiamme Gialle, per ruolo e competenze, sono state anche quelle meno esposte nella comunicazione della pandemia. In ogni caso, quasi sette cittadini su dieci si affidano a queste istituzioni della Repubblica, un risultato ottimo in termini numerici e di grande speranza in termini di attese.

Oltre 70% fiducia in Esercito, Aeronautica e Marina Militare

Il sentimento che accoglie le diverse forze armate, rileva l’Eurispes, resta ai livelli raccolti nelle rilevazioni degli anni passati. L’Esercito italiano ha la fiducia del 71,5% degli italiani, mentre a dirsi fiduciosi nell’Aeronautica Militare sono il 72,6% dei cittadini. La Marina Militare, infine, raccoglie un largo apprezzamento con il 73,6%.

Eurispes, il vigile del fuoco un eroe speciale

Per gli italiani il vigile del fuoco è un eroe speciale. Lo è soprattutto, sottolinea l’Eurispes, grazie alla particolare narrazione del suo lavoro e all’idea diffusa che questo consista quasi esclusivamente nel salvare vite. Una convinzione che, anche nella rilevazione del 2021, si manifesta in un larghissimo apprezzamento nei confronti del Corpo: l’87,7%.

La Polizia penitenziaria, rileva l’Eurispes, raccoglie tra gli italiani un consenso diffuso e i fiduciosi arrivano al 64,3%. Per la polizia locale il grado complessivo di fiducia espresso dagli stessi cittadini si attesta al 58,2%.

Altra novità, la rilevazione dei consensi espressi nei confronti dalla Capitaneria di Porto-Guardia Costiera che ottiene un importante risultato con il 73,8% delle indicazioni.

Fara: «La fiducia degli italiani è costante»

Gian Maria Fara, presidente dell’Eurispes, spiega all’Adnkronos/Labitalia che «la fiducia degli italiani nelle istituzioni è sempre stata costante nel tempo. È una fiducia che non viene meno con il passare del tempo, anzi cresce. La sensazione è che le forze armate e le forze dell’ordine siano vissute dai cittadino come istituzioni di garanzia».

E poi ancora: «Le istituzioni vengono vissute come risposta ai bisogni della società civile; basti pensare al ruolo ricoperto sul fronte delle vaccinazioni, della riorganizzazione della risposta dello Stato al Covid. Oltre all’impegno in caso di calamità naturali e nel mantenimento dell’odine pubblico». Riferendosi poi ai vigili del fuoco definiti agli italiani degli eroi, Fara sostiene che «la fiducia e il gradimento nei loro confronti è scontato. Sono gli eroi di prossimità, forse i più vicini nel nostro vissuto quotidiano».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )