Calabria, il centrodestra ha scelto i candidati per la Regione: si corre con il ticket Occhiuto-Spirlì

mercoledì 16 Giugno 17:37 - di Eleonora Guerra
occhiuto calabria

Sono Roberto Occhiuto e Nino Spirlì, rispettivamente come presidente e come vicepresidente, i candidati del centrodestra alla guida della Regione Calabria. La decisione è stata ufficializzata al termine del vertice del centrodestra di oggi, che invece si è aggiornato per ulteriori approfondimenti per quanto riguarda i candidati a sindaco di Milano, Bologna e Napoli.

I candidati del centrodestra in Calabria

L’accoppiata Occhiuto-Spirlì non arriva a sorpresa: il primo, cosentino doc, è il capogruppo di Forza Italia alla Camera; il secondo è già alla guida della Regione, dove da vicepresidente si è ritrovato a dover affrontare la prematura scomparsa di Jole Santelli, assumendo il ruolo di governatore facente funzioni. Occhiuto, 52 anni, laureato in Economia, è un imprenditore con esperienze nel settore della comunicazione e delle tv locali. Già consigliere comunale e poi consigliere regionale, Occhiuto è parlamentare dal 2008. Spirlì, 59 anni, vicino alla Lega, è giornalista, scrittore, intellettuale, capace sempre di distinguersi come libero pensatore, lontano dal conformismo mainstream e dal politicamente corretto.

Occhiuto: «Ho scelto la Calabria»

«Sono onorato per la decisione della coalizione di centrodestra che mi ha voluto indicare come candidato unitario per la presidenza della Regione Calabria», ha detto Occhiuto ringraziando tutti i leader della coalizione e «gli amici delle altre formazioni della nostra area politica». «Sono capogruppo alla Camera dei deputati di un grande partito, in tanti – ha raccontato – negli ultimi mesi mi hanno chiesto se fossi davvero convinto di lasciare un incarico nazionale così prestigioso per cimentarmi in questa difficile sfida. Ma io – ha sottolineato Occhiuto – ho scelto da tempo, ho scelto la Calabria».

Verso una campagna elettorale «lunga e appassionante»

Occhiuto quindi ha spiegato di essere «pronto sin da subito a lavorare, con abnegazione e con entusiasmo, per una campagna elettorale che si preannuncia lunga e appassionante. Da domani – ha aggiunto – sarò impegnato per raggiungere questo obiettivo, per vincere le prossime elezioni regionali». «Ce la faremo. Dimostreremo che la Calabria – ha avvertito – non è una terra ingovernabile e che i calabresi sono cittadini di serie A come quelli delle altre Regioni. Cittadini che chiedono opportunità. Che vogliono essere messi nelle condizioni di lavorare e prosperare esaltando le bellezze e le ricchezze del nostro territorio». «Una Calabria migliore è possibile. Faremo conoscere all’Italia intera una Calabria che nessuno si aspetta», ha concluso il candidato del centrodestra.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )