Feltri boccia il Salvini di governo: “Perderà ancora voti a favore della Meloni, l’unica coerente”

sabato 24 Aprile 8:00 - di Leo Malaspina

E’ un Vittorio Feltri critico nei confronti di Matteo Salvini quello che stamane, su “Libero“, duella con il professor Becchi che esalta il ruolo di lotta e di governo della Lega. Il direttore condivide la decisione di Salvini di non avallare l’assurdo coprifuoco alle 22, ma al contempo lo invita a lasciare il governo Draghi. “Sta di fatto che Salvini entrando nella maggioranza, per quanto protesti, ne avalli l’operato, deludendo gran parte del proprio elettorato. Di qui la perdita costante di consensi della Lega a vantaggio di Giorgia Meloni, la quale coerentemente è rimasta all’opposizione e si fa sentire dando soddisfazione alla sua base in progressiva espansione”. L’ultimo affronto a Salvini? L’abolizione di quota 100.

Feltri chiede a Salvini un passo indietro e loda la Meloni

Secondo Feltri, Salvini formando un governo prima con il M5S e poi con il Pd ha solo danneggiato la Lega, che infatti perde costantemente consensi a vantaggio di Fratelli d’Italia. “Naturalmente auguro al leader della Lega di risollevarsi in fretta e di tornare ad essere il dominatore della scena politica, eppure, stando alla realtà odierna, ritengo che ciò sia illusorio. Tu puntualizzi che molti spingono il Carroccio ad abbandonare la maggioranza provocando una crisi anticipata rispetto ai programmi di Draghi. Credo che questo non sia vero. Se accadesse si renderebbero obbligatorie elezioni anticipate, proprio quanto tutti temono e cercano in ogni modo, persino il più ridicolo, di evitare”.

Se vince Draghi non vince la Lega e il centrodestra

La conclusione di Feltri è amara: “Può essere che il Gabinetto in carica duri fino al termine della legislatura con il sostegno di Salvini e di altri. Confidiamo anche noi nella bravura del presidente del Consiglio, ancora da dimostrare, tuttavia alcuni segnali evidenti ci inducono a supporre che i successi eventuali del premier non gioveranno a Salvini, al quale è stato riservato fino a questo momento il ruolo di ruota di scorta”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )