“Later”, l’ultimo libro di Stephen King ha già due finali scontati: la vetta delle classifiche e un film

martedì 2 Marzo 12:32 - di Penelope Corrado
Later Stephen King Ansa

“Credo che questa sia una storia dell’orrore. A voi stabilirlo”, dice Jamie Conklin, un ragazzino pericoloso a causa dei suoi superpoteri, protagonista del nuovo romanzo di Stephen King,Later“, il 53simo uscito dalla penna dal maestro dell’horror all’americana, pubblicato oggi in contemporanea in Usa, Regno Unito e Italia (Sperling & Kupfer, traduzione di Luca Briasco, pagine 320, euro 19,90).

La trama di “Later” di Stephen King

“Later” propone una nuova variazione di King sul tema del bene e del male, una storia piena di emozione e tenerezza nei confronti dell’infanzia e della perdita dell’innocenza, ma anche una riflessione matura sulla nostra possibilità di scegliere: con un tocco di affettuosa ironia nei confronti dell’operoso mondo dell’editoria.

Il protagonista sembrerebbe un bambino normale

Jamie Conklin ha proprio l’aria di un bambino del tutto normale, ma ci sono due cose che lo rendono invece molto speciale: è figlio di un’avvenente madre single, Tia, che di mestiere fa l’agente letterario, e soprattutto ha un dono soprannaturale. Un dono che la mamma gli impone di tenere segreto, perché gli altri non capirebbero. Un dono che lui non ha chiesto e che il più delle volte non avrebbe voluto. Ma questo lo scoprirà solo molto tempo dopo. Perché la prima volta che decide di usarlo è ancora troppo piccolo per discernere, e lo fa per consolare un amico. E quando poi è costretto a usarlo lo fa per aiutare la mamma, lo fa per amore. Finché arriva quella dannata volta, in cui tutto cambia, e lui è già un ragazzino, che non crede più alle favole. Jamie intuisce già, o forse ne è addirittura consapevole, che bene e male non sono due entità distinte, che alla luce si accompagnano sempre le tenebre. Eppure sceglie, sceglie la verità e la salvezza. Ma verità e salvezza, scoprirà tempo dopo, hanno un prezzo. Altissimo.

“Later” è il terzo titolo che Stephen King ha scritto per Hard Case Crime, casa editrice statunitense specializzata in thriller, pubblicati in edizioni particolarmente pregiate. Con lo stesso editore, in precedenza ha pubblicato “Colorado Kid” e “Joyland”, bestseller nella classifica Usa del “New York Times”.

Later di Stephen King insegna a crescere

“Later” è “una bella storia su come crescere e affrontare i demoni, sia che essi siano metaforici o (come a volte succede ad esempio nei romanzi di Stephen King) una cosa vera”, ha detto l’editore Charles Ardai di Hard Case Crime, aggiungendo: “è un romanzo terrificante, tenero, straziante e onesto e siamo così entusiasti di poterlo pubblicare per i nostri lettori”.

In uscita in contemporanea in tutto il mondo

Negli Usa “Later” viene inizialmente pubblicato in brossura, con una copertina originale di Paul Mann. Questa edizione sarà seguita da una copertina rigida in edizione limitata che conterrà due nuove illustrazioni dell’artista pluripremiato Gregory Manchess, una per “Later” stesso e un’altra per un romanzo fittizio che appare prominente nella trama. E’ inoltre disponibile un’edizione ebook di “Later”. Sulla copertina del romanzo compare la scritta “C’è sempre un dopo, adesso lo so, almeno finchè non moriamo” e la raffigurazione di Jamie Conklin in piedi pronto per partire per un viaggio e di sua madre seduta con fare sfrontato su un’auto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *